Ultime Notizie

Uno 0-0 che farà la storia: il Kosovo alla sua prima partita ufficiale

0-0: uno di quei risultati che spesso si manifesta in quelle partite noiose, dallo sbadiglio facile e dal rimpianto di non aver scelto il cinema in compagnia della propria fidanzata. Oggi però vi racconteremo di un pareggio a reti bianche che farà la storia.



Ieri (mercoledì 5 marzo, ndr) a Pristina si è giocata una partita che entrerà nel cuore di tantissime persone. Nella città considerata semplice capoluogo (se siete serbi) o capitale (se siete indipendentisti) è andata in scena Kosovo-Haiti, la prima gara ufficiale della nazionale kosovara dopo il via libera della FIFA dello scorso 13 febbraio. Non riconosciuta ancora formalmente dalla FIFA e dall’ONU, la squadra kosovara non ha potuto pertanto manifestare il proprio sentimento patriottico attraverso l’esposizione di bandiere e il tradizionale inno inaugurale.


La gioia sugli spalti era comunque strepitosa, confermata dai 17mila biglietti messi in vendita e andati subito a ruba. Dei calciatori che hanno preso parte a questo primo traguardo storico c’era una conoscenza del campionato italiano, il portiere del Palermo Samir Ujkani mentre l’idolo di casa era il suo collega, il portiere del Pristina Kushtrim Mikushnica. Lo 0-0 ha fatto felici tutti gli spettatori ma il presidente della Football Association of Kosovo, Fadil Vokrri, promette: “La partita è solo il primo passo. Vogliamo essere una nazionale pienamente riconosciuta per le qualificazioni dei mondiali del 2018”. Nel frattempo, un applauso al primo risultato utile conquistato da questa nuova nazionale di calcio.

(6 marzo 2014)


Potrebbero interessarti anche:

Prima Pagina on line (www.primapaginaonline.org) - Testata registrata al Tribunale di Bologna, pr. n. 8292 del 06/03/2013. Sito progettato da Templateism.com Copyright © 2011

Powered by Blogger.