A Napoli in scena la danza con "Intimo Donna" - Prima Pagina on line

Prima Pagina on line

L'informazione come unico grande bisogno

Post Top Ad

A Napoli il giorno 8 maggio alle 21, in anteprima nazionale al Teatro delle Palme (Vico Vetriera, 12) prenderà vita Intimo Donna, un meraviglioso spettacolo unico di danza jazz. Lo spettacolo è a cura della Compagnia D.N.A. (Danza Nuda Anima) e della Lyrical & Contemporary Dance Company per la regia e coreografia di Claudia Sales, che danzerà a fianco di 14 danzatrici per donare a tutte le donne una serata speciale dando vita ad una danza di sperimentazione d'avanguardia sulle basi degli antenati della modern dance.


Claudia Sales ha studiato nelle scuole più prestigiose di New York e Parigi e ha fatto della danza un modo di espressione di vita, di emozioni, senza nessun limite di stile, metodo o forma, ma arte pura, movimento e armonia a 360 gradi. Il danzatore – sostiene Claudia – deve essere in grado di far emozionare e di elevare lo spirito dello spettatore, in modo da trasmettere un messaggio che raggiunga la sua anima.
Lo spettacolo ha uno scopo solidale, grazie alla presenza della raccolta fondi dell’Associazione ANDOS che da anni sostiene e contribuisce al benessere delle donne operate di tumore al seno. La messa in scena ripercorrerà le immagini della vita partendo dall’età matura a quella inconsapevole dell’infanzia. Mille volti di donna emergono nel vortice delle emozioni forti che smarriscono le vie bloccate nel passato. Corpi di donna che trovano il coraggio di liberarsi dalle zavorre che non lasciano respiro, che anelano alla realizzazione della loro esistenza. Alla fine di questo viaggio si ritorna alle origini, si torna a casa dopo un faticoso ma meraviglioso viaggio nell’esistenza, ricca di gioie, ma spesso anche di sofferenze.
L’uomo si completa in tre livelli che non si possono scindere: psicologico, spirituale ed emozionale. In una società dove il perbenismo fasullo impera distruggendo gli istinti primordiali dell’uomo (la sua spontaneità e naturalezza) per trasformarci in robot senza emozioni, si ha sempre più bisogno di tornare alle origini, di spogliarci da tutto e liberarci dal conformismo, per ritrovare quella parte animale che elegantemente seduce e attacca.


Claudia Sales dedica lo spettacolo ad una grande donna che ha dedicato la sua vita  all’amore e alla cura delle anime: la mamma. Le danze e le coreografie sono ispirate alla sua vita, alle sue gioie e alle sue sofferenze. È una danza della vita che prende forme e movenze diverse, a seconda delle emozioni raccontate. Uno spettacolo da non perdere, uno spettacolo da vivere con tutti i sensi, uno spettacolo da amare.


(4 maggio 2014)

Post Bottom Ad

Pagine