Ultime Notizie

Capitali esteri: rischio calcolato e necessario

Dapprima lo sbarco americano nella Roma giallorossa, poi quello indonesiano nella Milano nerazzurra. Ora, forse, altro cambio di proprietà in casa Milan, anch’esso di matrice orientale. I capitali stranieri, nel calcio e non solo, “colonizzano” l’Italia e i suoi gioielli. I tifosi sono in bilico fra sogni e diffidenza, con quest’ultima che al momento sembra prevalere. D’altronde fino ad oggi, almeno dal punto di vista dei risultati sul campo, gli esiti sono contraddittori.


Sentimenti comprensibili: il pericolo di avventurieri esiste (ma anche qui in Italia i Manenti esistono e c’è chi ne ha fatto le spese), così come una proprietà lontana può creare incomprensioni in un ambiente particolare come quello calcistico. Tuttavia, lasciando da parte le solite intemerate sulla globalizzazione, i lati positivi non mancano e forse superano i contro.


Una proprietà straniera seria, che si circondi dei collaboratori giusti, può essere più impermeabile a logiche di piazza ed approntare una programmazione pluriennale che raramente si è vista nel nostro campionato. Programmazione che potrebbe fare rima con una managerialità più moderna ed una superiore capacità di attrarre risorse che non siano solo quelle dei contratti televisivi.
Capacità che implementerebbe la possibilità di investimento e di aumento del fatturato. E si è visto quanto questi fattori incidano (a parte lodevoli eccezioni) sui risultati del campo. A ciò si aggiunga l’ovvio ed immediato esborso per il rilancio, con montagne di milioni che i signori del nostro asfittico panorama pallonaro si sognano.


Aria fresca dunque, da maneggiare con cura e cautela, magari “contaminandola” con un pizzico di intelligente italianità in grado di rinverdire lo spirito di appartenenza di giocatori e tifoseria. Quello non si compra né si quota in borsa.


(3 maggio 2015)



Prima Pagina on line (www.primapaginaonline.org) - Testata registrata al Tribunale di Bologna, pr. n. 8292 del 06/03/2013. Sito progettato da Templateism.com Copyright © 2011

Powered by Blogger.