Ultime Notizie

L’oro degli immortali: tra storia e mistero

Léon – Napoléon – Acquaviva è un professore di Archeologia nella prestigiosa Sapienza di Roma. A un profondo quanto radicato nel tempo amore per le culture antiche si mescola una passione recondita per tutto ciò che di occulto, ed esoterico e oscuro vi è nei meandri delle conoscenze umane.


L’alchimia è una disciplina della quale si parla tanto quanto poco si sa. Nata nell’ambiente ellenistico dell’Egitto del 1° secolo d.C., si proponeva di trasmutare i metalli in oro e di inventare il cosiddetto elisir di lunga vita – la brama umana di immortalità e di ricchezza l’ha posta ai primi posti fra le discipline più studiate. Léon sull’argomento è molto ferrato: non solo scrive libri ma tiene anche incontri televisivi. È proprio dopo un’intervista in diretta che un certo Albert Radeck – dopo averlo fatto portare nella sua dimora di campagna, nel mistero e nella segretezza più assoluta – gli racconta una lunga storia. Tra gli abomini perpetrati durante la Seconda Guerra Mondiale da Hitler e i suoi scagnozzi si annoverano anche studi sull’immortalità – studi condotti su persone innocenti, con l’ausilio di biochimica e ipnosi.


Ma cosa accadrebbe se quello che è un segreto detenuto dal Bene passasse in mani nemiche? Ne verrebbe meno la sicurezza dell’umanità stessa. Tra rivelazioni e ritrovamenti, avventure e perdite, timore ed emozione sarà proprio Léon ad avere tra le mani la chiave per chiudere per sempre la porta del pericolo – una chiave a forma di medaglione d’oro, lo stesso fabbricato nientemeno che da Benvenuto Cellini nel Cinquecento.
Appassionante, mai banale… un continuo susseguirsi di aforismi, leggende, tradizioni e supposizioni. Un modo di vedere la storia. Un romanzo del 2010 – trovato per caso – che mai dovrebbe mancare in una libreria.



Scheda del libro
Titolo: L’oro degli immortali
Autore: Paolo Maurensig
Editore: Morganti
Anno: 2010
Pagine: 404


(17 giugno 2015)



Prima Pagina on line (www.primapaginaonline.org) - Testata registrata al Tribunale di Bologna, pr. n. 8292 del 06/03/2013. Sito progettato da Templateism.com Copyright © 2011

Powered by Blogger.