Ultime Notizie

MotoGP, Assen: Valentino Rossi re indiscusso del Mondiale

Il circuito di Assen oggi si è tinto completamente di giallo: Valentino Rossi ha vinto il Gran premio d’Olanda in maniera perfetta dopo una spallata da paura con Marquez all'ultimo giro. Il campione italiano aveva già dimostrato di essere in ottima forma portandosi a casa una splendida pole position, la prima della stagione. Una pole che ha rischiato di perdere a causa di una sanzione.


A sorpresa Marc Marquez torna combattivo più che mai, facendo assolutamente paura nel warm up e questo ci ha permesso di vedere una splendida lotta tra i due per la prima posizione. Jorge Lorenzo, dopo l’ottava posizione nelle prove e le illazioni al termine delle stesse sulle gomme di Rossi (a suo dire “migliori” delle sue), ha fatto un’ottima partenza e si è piazzato subito in terza posizione, posizione che non ha più abbandonato. Gara divisa in due dunque, che ha visto i primi tre sfrecciare via distanziando di tanti secondi gli altri. Poco in luce la Ducati, Iannone quinto, Dovizioso dodicesimo.



La gara
Il cielo sembra abbastanza nuvoloso ad Assen e dei nuvoloni neri fanno un po' timore. Dopo il warm up, ecco che sono tutti schierati. Semaforo verde, finalmente la partenza. Valentino Rossi parte benissimo dalla pole position e Marquez taglia subito le gambe ad Aleix Espargaró portandosi secondo. Grandissima rimonta in partenza di Lorenzo, che da ottavo agguanta la terza posizione e ci rimane.
Al primo giro due piloti a terra: si tratta di Barberá e Miller; qualche giro dopo Marquez perde un po' di decimi da Rossi. Pedrosa, che era caduto nel warm up, è partito maluccio e si ritrova in undicesima posizione.
Più i giri aumentano e più la gara si intensifica. Marquez riduce sempre più il gap tra lui e Valentino, Lorenzo ormai distaccato da tutti gli altri, si gode la terza posizione, mentre vi è una bella lotta per il sesto posto tra Pol Espargaró e Dovizioso. Posizioni invariate fino al 14esimo giro quando Dovizioso passa Espargaró ma viene subito acciuffato da Crutchlow. Vi è un rallentamento nelle prime posizioni, anche se Marquez è praticamente incollato a Rossi. Cade anche Laverty che sembra essersi fatto male.


Siamo al settimo giro e l'adrenalina si alza. Marquez sorpassa Valentino Rossi portandosi in prima posizione. I due vanno davvero fortissimi. Lorenzo è ormai a sette secondi. Valentino è vicinissimo a Marquez ma preferisce non rischiare e aspettare i prossimi giri per provare a sorpassarlo. Adrenalina. A tre giri dalla fine Rossi infila Marquez all'esterno in due momenti e lo sorpassa riportandosi in prima posizione. Ma Marquez non lo molla per niente al mondo. Al penultimo giro Rossi distacca il rivale di due decimi. La vittoria sembra già sua quando all'ultima curva dell'ultimo giro Marquez tocca Valentino! Il pesarese va sul cordolo, ma ha la prontezza di reggere bene la moto e di tornare in pista mantenendo la posizione. Panico e paura quindi, ma Rossi vince. Bella gara, avvincente fino all’ultimo secondo.
Chi se l'aspettava che fosse Marquez e non Lorenzo a lottare con il Dottore? Per la prossima gara dobbiamo aspettare la prima metà di luglio, il 12 sarà la volta di Sachsenring in Germania, prima della pausa estiva che ci terrà lontani dalla MotoGP per diverse settimane.



GARA
1. Lorenzo
2. Marquez
3. Lorenzo
4. Iannone
5. Pol Espargaró

CLASSIFICA PILOTI
1. Rossi 163
2. Lorenzo 153
3. Iannone 107
4. Marquez 89
5. Dovizioso 87


Maria Di Gaetano
(27 giugno 2015)



Prima Pagina on line (www.primapaginaonline.org) - Testata registrata al Tribunale di Bologna, pr. n. 8292 del 06/03/2013. Sito progettato da Templateism.com Copyright © 2011

Powered by Blogger.