Ultime Notizie

Usa, approvato il Freedom Act

Il Freedom Act è la nuova legge appena approvata dal Senato degli Stati Uniti che limita le intercettazioni della National Security Agency. Con l’entrata in vigore di questa legge le compagnie telefoniche statunitensi non dovranno più trasmettere automaticamente i metadati delle telefonate alle agenzie di intelligence, ma dovranno farlo solamente se richiesto esplicitamente da un giudice in caso di reale pericolo di un atto terroristico.


Con il Freedom Act viene archiviato il Patriot Act, la legge voluta dall’amministrazione Bush all’indomani degli attacchi dell’11 settembre 2001, che dava un ampio margine di manovra alle agenzie di intelligence per quanto riguarda intercettazioni e archiviazione dei dati. Grazie alla copertura legale del Patriot Act sono stati spiati dai servizi segreti statunitensi non solo molti cittadini comuni, ma anche alcuni leader europei, tra i quali il Cancelliere tedesco Angela Merkel.


Dopo le rivelazioni di Edward Snowden e le proteste di alcune associazioni per il diritto alla privacy, il Freedom Act rappresenta un buon equilibrio tra diritto alla riservatezza e salvaguardia della sicurezza nazionale, come ha sottolineato anche il consulente generale di Microsoft, Brad Smith, all’agenzia di stampa Reuters.
Anche il presidente Obama si ritiene soddisfatto del Freedom Act, in quanto sostiene che con questa legge vengano protette sia le libertà civili che la sicurezza della nazione, come ha scritto sul suo profilo Twitter.


Valeria Fraquelli
(5 giugno 2015)





Prima Pagina on line (www.primapaginaonline.org) - Testata registrata al Tribunale di Bologna, pr. n. 8292 del 06/03/2013. Sito progettato da Templateism.com Copyright © 2011

Powered by Blogger.