Ultime Notizie

La sconvolgente storia di Sallusti e altre rivelazioni

Fra le dichiarazioni scottanti di Alessandro Sallusti, eroe postmoderno e le lezioni di storia di Gianluca Buonanno, c’è un Paese diviso e martoriato. Tosi, però, sta per intervenire in suo soccorso.


Grandi notizie oggi, enormi.
Innanzitutto vorrei solamente accennare al record di debito pubblico segnalato da Bankitalia e riportato da ANSA avvenuto nel mese di maggio 2015. Sono cose che fanno sempre piacere.
C’è di interessante poi, l’intenzione di Tosi, uscito dalla Lega Nord qualche tempo fa, di fondare un nuovo partito che sia capace “di unificare il centrodestra”. Ora, non voglio sempre fare il guastafeste ma, in linea teorica, se si continuano a creare nuovi partiti l’obiettivo riunificazione si allontana, no? C’è da dire però che, visto lo spessore del leader di turno, io non escluderei proprio qualsiasi ipotesi di unione. In fondo se non ci sono riusciti (per il momento) Berlusconi e Salvini, Tosi è sicuramente l’uomo giusto per un centrodestra pieno di elettori, gattini e zucchero filato. Viva la famiglia.


Cose molto belle accadono nei palazzi del potere, dove Mattarella ha firmato la riforma della scuola. Sorprendente la replica di alcune associazioni studentesche (sono studente anch’io ma se non avete nulla da dire, state zitti e basta) che affermano come dopo mesi di proteste in piazza non sia stato fatto un passo indietro per assecondar anche i cortei. Amico mio, anche CasaPound protesta spesso… non si può dar retta proprio a tutti dai, torna a studiare.
In una nota, Gianluca Buonanno (notizia riportata da Libero che però sbaglia i tag degli articoli… si scrive Buonanno, non Bonanno. Venti flessioni e poi una leccatina ad un partito a piacere) si pronuncia aspramente contro la Merkel – molto interessante – apostrofandola come dittatrice. Egli poi illustra come la Cancelliera tedesca stia cercando di creare un nuovo Reich con la moneta anziché con i Panzer – affermazioni peraltro dette anche ai microfoni de La Zanzara, programma di Radio 24.


Ma questo non è niente.
Se siete in piedi sedetevi, se siete seduti alzatevi. In un articolo di Libero, la confessione shock di Alessandro Sallusti: “Berlusconi mi ha raccontato della notte in cui Angela Merkel tentò di comprarsi l’Italia”. Dal racconto del direttore de Il Giornale, ovviamente per nulla schierato e fortemente critico nei confronti del Cavaliere (si capirà dal racconto), si cantano le gesta di Silvio Berlusconi, uomo giusto (colui che sussurrava alle escort), che nel G8 di Genova del 2011 venne convocato di notte in una riunione segreta (si confonde con qualche altro raduno forse) nella quale egli rifiutò le offerte dell’FMI. Al momento di uscire di scena poi, dopo una riunione movimentata, il Cav. avrebbe esclamato: “L’Italia non è in vendita”. Poi l’oscurità l’avrebbe avvolto e il suo viso sarebbe stato solo un lontano ricordo.
Grazie, direttore.


(15 luglio 2015)



Prima Pagina on line (www.primapaginaonline.org) - Testata registrata al Tribunale di Bologna, pr. n. 8292 del 06/03/2013. Sito progettato da Templateism.com Copyright © 2011

Powered by Blogger.