Roma e Pompei: una vergogna chiamata Italia - Prima Pagina on line

Prima Pagina on line

L'informazione come unico grande bisogno

Post Top Ad

Roma e Pompei: una vergogna chiamata Italia

Share This
Due fatti gravi fanno notizia in questi giorni e rovinano l’immagine del nostro Paese.
La nostra capitale versa in uno stato di degrado ed è posta all’attenzione del mondo e soprattutto degli amministratori dal New York Times in un recente articolo


Una città dalla storia millenaria che ora si trova con problemi gravi: la sporcizia riguarda non solo le strade ma anche i monumenti, parte del patrimonio del nostro Paese molto spesso maltenuti ed oggetto di devastazioni. La responsabilità non è solamente dei turisti stranieri, ma anche degli italiani che non hanno rispetto del proprio patrimonio artistico e culturale lasciando rifiuti in giro e imbrattando muri: dobbiamo essere noi i primi a rispettare il nostro territorio.


Un’altra notizia che ha fatto scalpore è la chiusura dell’area degli scavi di Pompei per un’assemblea sindacale che ha portato inevitabilmente alla protesta dei turisti, oltre ai danni relativi a un’immagine già colpita in passato: non è la prima volta infatti che finisce sotto i riflettori il sito di Pompei, un patrimonio unico al mondo che non siamo in grado di gestire.


(26 luglio 2015)



Post Bottom Ad

Pagine