Ultime Notizie

Crescono gli acquisti online in Italia

Il risparmio corre on line 
Aumentano sensibilmente gli acquisti on line praticamente ormai in ogni campo: dall'abbigliamento ai servizi, dal mobilio all'acquisto della cena sotto casa, dai trucchi ai prodotti hi-tech agli elettrodomestici. Sicuramente una fetta di mercato si è realmente spostata su internet e sono sempre di più gli italiani che si "fidano" degli acquisti fatti on line per una lunga serie di motivi.


I dati sugli acquisti on line degli italiani
La ricerca di paysafecard ha fotografato la situazione rispetto allo shopping on line degli italiani, analizzando un campione di età compresa tra i 16 e i 70 anni.
Quasi la totalità del campione che naturalmente utilizza internet (il 96.4%) ha affermato che sicuramente farà un acquisto on line entro un anno. Rispetto all'anno scorso la stessa percentuale è salita del 3.2% segno che la passione per gli acquisti sul web continua a crescere. Tra quelli che hanno effettuato acquisti on line però solo poco più del 7% lo ha fatto più di 30 volte, mentre il 25% tra le 6 e le 10 volte. Soltanto poco più del 2% non ha acquistato alcun tipo di prodotto. Di questa piccola percentuale il 48% ha affermato di essere ancora legato al negozio tradizionale.

I metodi di pagamento on line
Secondo la stessa indagine, gli italiani preferiscono per una buona parte pagare ancora con i contanti (50.1%) ma un buon 47,9% ha scelto Paypal, che non richiede l'inserimento diretto del numero di carta ma solo l'indirizzo e-mail e la password.
L'uso della carta di credito è del 23.5% e si fermano rispettivamente al 23,5% e al 15.5% l'uso di carte prepagate e debit card e c'è anche chi preferisce pagare con il cellulare e con le applicazioni (12.8%).





L'importanza della sicurezza nei pagamenti
L'aspetto che viene tenuto maggiormente in considerazione da chi fa acquisti on line è sicuramente la sicurezza nei pagamenti. Il 23.8% infatti ha paura del furto dei dati sensibili della carta di credito e il 17.9% della violazione delle credenziali per quanto riguarda per esempio il metodo di pagamento con Paypal.
Un buon 64.6% comprerebbe con maggiore frequenza se i livelli di sicurezza fosse potenziati. Il 58.2% spera in una regolamentazione più incisiva che tuteli chi acquista on line. I pagamenti avvengono nel 75% dei casi soprattutto tramite pc portatile, ma sono in continua crescita anche quelli tramite smartphone e tablet, rispettivamente del 20% e del 5%. Un 17% sceglie anche di pagare con il bonifico on line, complice anche la diffusione dell'home banking che spesso supplisce alla mancanza di una carta di credito o comunque soddisfa la preferenza dell'utente di procedere in modo veloce e senza inserire i propri dati sul sito e-commerce.

I settori preferiti per gli acquisti on line
Uno dei settori preferito da chi fa acquisti on line è certamente quello dei viaggi e del turismo. Non si tratta solo di cercare la migliore offerta per il volo in Italia o all'estero ma di organizzare un intero viaggio on line, con la prenotazione di hotel, auto a noleggio, biglietti per musei e manifestazioni, escursioni, ecc.
Il fattore che influisce di più è ancora una volta il risparmio, anche quando si tratta di offerte last minute o a scadenza.
Gli acquisti on line sono sicuramente spinti anche dalla possibilità di ottenere ulteriori sconti con i coupon Viaggi come questi, asso nella manica di tutti gli appassionati di vacanze low cost. Basta selezionare quello giusto e inserirlo nello spazio apposito prima di eseguire il pagamento e si possono avere forti riduzioni, che non avreste certamente presso agenzie o direttamente negli hotel, ecc.
Per non perdere le offerte basta iscriversi alle newsletter dei siti aggregatori e sarà facile aggiudicarsi dei veri e propri affari, che si tratti di vacanze o di un viaggio di lavoro o di altri prodotti.





Perché si acquista on line?
Il motivo principale è la convenienza, si trovano gli stessi prodotti e servizi a prezzi molto più bassi rispetto a un negozio "offline".
Non è necessario imbarcarsi in avventurosi giri tra un negozio e l'altro, cercando quello che ci interessa e chiedendo informazioni a commessi e personale, perché quello che serve si trova sulle schede tecniche o sulle note del prodotto.
Si risparmia poi anche sugli spostamenti con un mezzo privato e sullo stress del traffico e della confusione. 
La scelta dei prodotti è indiscutibilmente più ampia (per non dire infinita) e non risente di alcun vincolo geografico o di tempo. Lo store on line infatti è aperto 24 ore su 24 e 365 giorni all'anno.
Anche per l'abbigliamento molti siti sono provvisti di sistemi molto precisi per ottenere le taglie esatte in base alle misure personali (sia italiane che estere).
Gli acquisti sono garantiti dagli stessi siti che criptano i dati dei clienti minimizzando pericoli di frode o violazione degli stessi.
Gli shopper on line possono avvalersi anche del diritto di recesso entro 10 giorni dall'acquisto, secondo la normativa DLGS 185 del 1999 e molti store on line prevedono il reso della merce gratuito.


Susanna Matteini
(29 agosto 2015)


Prima Pagina on line (www.primapaginaonline.org) - Testata registrata al Tribunale di Bologna, pr. n. 8292 del 06/03/2013. Sito progettato da Templateism.com Copyright © 2011

Powered by Blogger.