Ultime Notizie

La teoria del tutto: un film biografico sulla vita dello scienziato Hawking

La teoria del tutto è un film biografico del 2014 diretto da James Marsh. Il film racconta la storia del celebre scienziato Stephen Hawking, interpretato magistralmente dall’attore Eddie Redmayne, non a caso vincitore dell’Oscar come miglior attore.


Trama
La pellicola in particolare si concentra sugli aspetti personali della vita del fisico e sul rapporto con la moglie Jane. Hawking conosce la moglie ad una festa universitaria e in seguito la invita al ballo di primavera. Nel corso della storia Stephen scopre di avere una malattia degenerativa, l’atrofia muscolare progressiva. Jane, nonostante lo stato di salute di Hawking, decide di sposare lo scienziato e di rimanere al suo fianco. Durante l’evolversi della malattia Stephen riesce addirittura a formulare una teoria sull’origine e sulla fine dell’universo e a presentarla ad un congresso di scienziati. Tuttavia lo stato di salute di Hawking continua a peggiorare e il giovane scienziato viene sottoposto ad una tracheotomia che gli causerà la perdita della voce. Nel corso delle vicende trattate, Hawking viene invitato dalla regina Elisabetta che lo onora del titolo di cavaliere dell’ordine britannico (titolo che rifiuterà). In questa occasione Stephen, guardando i suoi tre figli giocare, si rivolge alla sua ex moglie e le dice: “Guarda cosa abbiamo fatto”.



Commento
Hawking, una delle menti più brillanti del nostro secolo, è riuscito a costruire una famiglia, ad elaborare una teoria che spiega l’origine dell’universo pur avendo una malattia come la SLA (nota anche come malattia dei motoneuroni). Inoltre, il giovane fisico dimostra un atteggiamento sempre positivo nei confronti della vita e una grande forza di volontà di fronte alle difficoltà causate dal progredire della malattia. Questo comportamento si può sintetizzare in una celebre frase del fisico: “Finché c’è vita, c’è speranza”.



Un altro aspetto fondamentale del film è il rapporto con la moglie Jane. All’inizio del film vengono presentate come due persone completamente diverse a causa delle loro credenze religiose. Tuttavia tra i due si crea un legame così profondo da non essere nemmeno ostacolato dallo stato di salute del marito. Da un confronto tra la nostra società e quella in cui è vissuto Hawking, una domanda sorge spontanea: “È davvero possibile riuscire a costruire una storia d’amore, come quella di Hawking con la moglie, in un contesto sociale basato sul puro materialismo come il nostro?


Claudio Laricchiuta
(23 agosto 2015)





Prima Pagina on line (www.primapaginaonline.org) - Testata registrata al Tribunale di Bologna, pr. n. 8292 del 06/03/2013. Sito progettato da Templateism.com Copyright © 2011

Powered by Blogger.