Ultime Notizie

Will Hunting - Genio ribelle: la storia di uno straordinario talento

Will Hunting - Genio ribelle è un film del 1997 diretto da Gus Van Sant. Il film è girato a Boston e racconta la storia di un ragazzo prodigio di nome Will interpretato da Matt Damon.


Trama
Will è un ragazzo di vent'anni che vive la sua vita in modo precario. Durante il giorno lavora come addetto alle pulizie presso il MIT (Massachusetts Institute of Technology), la sera esce con i suoi amici e molto spesso è protagonista di risse di strada. Will possiede un’eccezionale memoria fotografica che gli permette di avere vaste conoscenze in più ambiti culturali. Tuttavia ciò che lo rende speciale è la sua particolare abilità nel calcolo matematico. 


Grazie a queste capacità, Will riesce a risolvere un complesso esercizio matematico, esposto su una lavagna del MIT. Uno dei professori dell’Istituto nota lo straordinario talento del ragazzo e cerca di contattarlo dopo averlo liberato dalla prigione. Il ragazzo viene anche affidato alle cure di un professore di psicologia, Sean McGuire, interpretato nel film dal compianto Robin Williams. Grazie ai consigli dello psichiatra, Will riuscirà finalmente a liberare le proprie emozioni e gli stati d'animo repressi.



Commento
Will all'inizio viene mostrato come un ragazzo scontroso e pieno di rabbia a causa di brutte esperienze passate. Il ragazzo, orfano di padre e madre, viene affidato a numerose famiglie e subisce abusi di tipo fisico e psicologico. Le conseguenze sulla sua personalità sono molteplici: Will fa fatica a relazionarsi con gli altri, appare come una persona fredda e razionale. Nel film, le uniche valvole di sfogo del ragazzo sembrano essere i libri e le continue risse in strada. Lo psicologo Sean McGuire viene presentato all'inizio come un uomo che ha perso la speranza, in seguito però deciderà di aiutare Will con cui instaurerà un buon rapporto. Le storie di Sean e Will sono molto simili, anche lo psichiatra subì abusi da piccolo, inoltre proveniva dalla stessa zona di Boston in cui viveva Will. Un altro personaggio importante di questa storia è il professor Lambeau che proverà ad aiutare Will con diverse opportunità lavorative. Lambeau è un uomo arrogante, sicuro di sé, ma alla fine scoprirà che nella vita esistono anche persone superiori da un punto di vista intellettivo e per questo motivo, durante il film, entrerà in uno stato di crisi interiore. Infine da segnalare il personaggio interpretato da Minnie Driver, Skylar, che cercherà di instaurare una storia d'amore con il ragazzo, nonostante il suo carattere tormentato. Alla fine Will rifiuterà le offerte di Lambeau e deciderà di seguire la sua strada. Da questo film emerge una morale molto profonda: l'uomo può avere tutte le conoscenze di questo mondo ma senza l'amore sarà un essere freddo e razionale in grado di usare solo la testa, non il cuore.


Claudio Laricchiuta
(19 agosto 2015)


Prima Pagina on line (www.primapaginaonline.org) - Testata registrata al Tribunale di Bologna, pr. n. 8292 del 06/03/2013. Sito progettato da Templateism.com Copyright © 2011

Powered by Blogger.