Ultime Notizie

Caffè: che passione! Ma quanti ne beviamo in un giorno?

Sappiamo tutti, ormai, che il caffè contiene caffeina, una molecola stimolante per il nostro sistema nervoso e proprio per questo, soprattutto negli ultimi anni, sempre più persone ne fanno uso per poter sostenere ritmi di vita particolarmente affaticanti.


La caffeina torna al centro degli studi scientifici, per capire quali sono i meccanismi attraverso i quali agisce nel nostro organismo. La sua struttura le permette di interferire nella trasmissione neuronale, determinando un aumento della liberazione di adrenalina: per questo si ha un aumento dell'attività del cuore e dell'afflusso di sangue ai muscoli.


Oltre a questo, uno studio del Medical Research Council dell'Università di Cambridge dimostra che la caffeina è in grado di alterare il ritmo sonno-veglia dell'organismo, con un effetto “jet lag”: bere una tazza di caffè tre ore prima di andare a dormire rallenta la produzione dell'ormone del sonno, la melatonina, di circa 45 minuti.
Alti livelli di caffeina hanno, quindi, la capacità di alterare a lungo termine l'equilibrio dell'organismo: un'assunzione eccessiva di caffeina, in modalità e in quantità, può compromettere il sonno e la salute.


È da ricordare, comunque, che la sensibilità alla caffeina è molto diversa da persona a persona e che, in ogni caso, oltre al caffè, è bene tenere conto anche di tutte le altre bevande contenenti caffeina che beviamo ogni giorno, per non eccedere (bibite stimolanti, coca-cola e cacao).


Laura Ripamonti
(24 settembre 2015)


Prima Pagina on line (www.primapaginaonline.org) - Testata registrata al Tribunale di Bologna, pr. n. 8292 del 06/03/2013. Sito progettato da Templateism.com Copyright © 2011

Powered by Blogger.