Ultime Notizie

Coca-Cola, un secolo pieno di bollicine

La cicogna arriva in casa Pemberton ad Atlanta l’8 maggio 1886, quando l’omonimo farmacista produce uno sciroppo che sarebbe poi diventato la bevanda più amata al mondo: la Coca-Cola. Venduta a cinque centesimi al bicchiere come deliziosa e rinfrescante, divenne ben presto un vero successo. Il logo con la sua inconfondibile calligrafia corsiva venne aggiunto dal socio di John Pemberton per comparire di lì a poco sulle prime pubblicità dipinte a mano sulle tende parasole dei negozi. Alla morte del farmacista, Asa Griggs Candler rilevò l’azienda e fondò The Coca-Cola Company e, alla fine del secolo, la Coca-Cola si beveva in tutti gli Stati uniti d’America.


Da quel momento una serie di invenzioni contribuirono ad accrescere la sua fama, come il macchinario per l’imbottigliamento, ideato da un negoziante del Mississippi, per poter così vendere casse di Coca-Cola in bottiglia ad agricoltori e taglialegna lungo il fiume. Nel 1915, contro le imitazioni, venne ideata la bottiglia sagomata contour.


Il frigorifero a pozzetto permise di vendere la bevanda ghiacciata nei negozi dentro il suo bel bicchierone di servizio al banco, anch’esso sagomato simile a quello di oggi. Con lo scoppio della seconda guerra mondiale, la Coca-Cola divenne un simbolo di amicizia e freschezza. Dagli anni ‘50 in poi si veste con nuovi packaging e formati tra cui la lattina. Le pubblicità si animano di jingle e slogan come le bellissime immagini di Babbo Natale, realizzate da Haddon Sundblom, fino alle nostalgiche pubblicità degli anni ‘80.


(8 settembre 2015)





Prima Pagina on line (www.primapaginaonline.org) - Testata registrata al Tribunale di Bologna, pr. n. 8292 del 06/03/2013. Sito progettato da Templateism.com Copyright © 2011

Powered by Blogger.