Ultime Notizie

La Turkish Airlines complice del traffico di migranti?

L'Agenzia europea Frontex, che si occupa del controllo delle frontiere esterne dell'Unione Europea, ha accusato la compagnia aerea di bandiera turca Turkish Airlines di lucrare sui tanti migranti che spingono per arrivare in Europa passando proprio dalla Turchia. La compagnia turca ha intensificato i suoi collegamenti con l'Africa ed è diventata il vettore aereo con il maggior numero di rotte da e per le principali città africane; le destinazioni africane che si possono raggiungere da Istanbul sono ben 45 in 30 Paesi con l'entrata in vigore del nuovo orario invernale.


L'agenzia Frontex ha messo in relazione lo straordinario aumento di migranti di origine africana con gli scali e le rotte servite dal vettore turco; si è registrato un aumento del 900% dei congolesi, del 600% dei camerunensi e del 400% dei ghanesi e questi tre Paesi sono tra quelli più serviti dai voli della Turkish Airlines.
Non è illegale aumentare il numero di voli dove c'è più offerta ma la Turkish ha trovato il modo di trasportare, guadagnando sulla loro pelle, migliaia di migranti africani in Europa beffando i controlli di sicurezza che di solito interessano la meta finale e non i luoghi di partenza.


La compagnia turca attualmente serve più destinazioni di qualsiasi altra e ha aumentato di molto il numero di rotte da e per l'Africa; il riscontro economico dell'operazione è stato enorme, tanto che il fatturato è arrivato a superare i cinque miliardi di euro.
I migranti sono attirati anche dalla politica molto permissiva in materia di visti del governo turco; in tanti, approfittando della compagnia di bandiera, atterrano ad Istanbul provenienti da Paesi come Somalia, Eritrea, Sudan e ottengono il visto elettronico semplicemente compilando un modulo e pagando una tassa con transazione online.


I funzionari di Frontex stanno svolgendo indagini a tutto campo per capire se il governo di Ankara stia usando la Turkish Airlines per favorire l'ingresso in Europa di migliaia di immigrati africani; fino a quando ci saranno governi e sfruttatori senza scrupoli i più poveri saranno sempre più convinti a scappare dai loro Paesi con l'illusione di un futuro migliore.


(24 settembre 2015)


Prima Pagina on line (www.primapaginaonline.org) - Testata registrata al Tribunale di Bologna, pr. n. 8292 del 06/03/2013. Sito progettato da Templateism.com Copyright © 2011

Powered by Blogger.