Ultime Notizie

MotoGP Misano: Marquez conquista la vittoria, Rossi a +23 su Lorenzo

Se Silverstone ha rimesso in discussione il mondiale, Misano non è stato da meno. Il GP di San Marino, nel circuito dedicato a Simoncelli, ne ha fatto vedere delle belle e delle brutte anche. Decisiva la caduta a pochi giri dalla fine di Lorenzo, “acerrimo nemico” di Valentino Rossi e unico pretendente del mondiale insieme al Dottore.


La gara
Partito dalla pole con una carica immensa, Lorenzo si è dato subito alla fuga, senza però mai allontanare Marc Marquez che gli stava decisamente addosso. Terzo Valentino e quarto Pedrosa. Le condizioni atmosferiche iniziano a cambiare e spunta subito in pista la bandiera bianca che annuncia ai piloti di cambiare moto quando opportuno. Inizia a piovere e tutti rientrano ai box. Il rientro vede un Marquez accanito rubare la posizione al suo connazionale. Jorge Lorenzo si ritrova così secondo con dietro un Valentino ancora distante. Un contatto tra Hernandez e De Angelis mette k.o. entrambi i piloti. Pista bagnata, ma non certo fortunata come quella di Silverstone. Le posizioni si mantengono simili fino a poco prima di metà gara, un errore costa a Marquez la prima posizione e viene non solo sorpassato nuovamente da Lorenzo, ma subito dopo anche da Rossi che nel frattempo acquista decimi a giro, segnando diversi giri veloci. Dopo una veloce pioggia, la pista al quindicesimo giro sembra volersi asciugare anche se qualche gocciolina trae in inganno i piloti. Splendida bagarre tra Rossi e Lorenzo. Il pesarese sorpassa il compagno di squadra e agguanta la prima posizione. Inizia la pressione psicologica di Lorenzo che non solo deve subire il suo compagno davanti, ma anche un Marquez che non si arrende così facilmente. Panico ai box intanto, bisogna di nuovo ricambiare la moto. 


Le gomme si stanno già usurando, mentre il campione Honda rientra subito, i due della Yamaha continuano la loro battaglia rimanendo in pista. La scelta sicuramente non è delle migliori, ma spesso a giocarsi tutto è l'orgoglio più che la ragione. Lorenzo dopo poco decide di rientrare, mentre Valentino non sembra averne intenzione. Gomme out, il numero 46 rientra. Il ventesimo giro segna la gara, una gara che assume sfumature decisamente grigie. Se gli inglesi sanno come gestire la pioggia, gli italiani e gli spagnoli, forse, non hanno decisamente idea di come fare. Rientrato in pista, Lorenzo perde l'avantreno e cade. Sfortuna, per lui gara finita. Davvero un gran peccato il fatto di non vedere continuare la sfida. Valentino ha perso tempo e continua a farlo nel cambio moto, errore che lo fa scivolare indietro di ben quattro posizioni. È quinto. Zitto zitto, quatto quatto Marquez si ritrova in testa. 


La sua vittoria è sicuramente meritata. Nel frattempo la seconda e la terza posizione vengono riempite da Smith e Baz che subito viene sorpassato da Redding. L'inglese chiuderà terzo. Marquez è distante e chiude primo appunto. Valentino non riesce a passare Baz e rimane quinto. C'è anche da dire che, avendo visto la caduta di Lorenzo, Rossi ha optato per tenersi stretti gli undici punti di vantaggio, acquistati per grazia ricevuta portandosi a +23 sul maiorchino, piuttosto che rischiare di cadere. Un po’ di strategia ci sta. Petrucci, Iannone e Dovizioso rimangono sesto, settimo e ottavo. Pedrosa è nono.

Il commento
Gara che lascia l'amaro in bocca. Gara che si è conclusa con uno sguardo quasi accusatorio ai due piloti Yamaha che si contengono il mondiale. Se Lorenzo è stato sfortunato e quindi con una caduta c'è poco da fare, Valentino avrebbe dovuto invece rientrare prima per evitare di perdere decimi e posizioni, avrebbe così conquistato un podio importante per lui e i propri tifosi, avrebbe decisamente continuato a far vedere la sua bravura, deliziando il manto giallo di tifosi che lo acclamavano. Ma si sa, gli errori li fanno anche i grandi.Appuntamento al prossimo GP, il 27 settembre ad Aragon.



GARA
1. Marquez
2. Smith
3. Redding
4. Baz
5. Rossi

CLASSIFICA PILOTI
1. Rossi 247
2. Lorenzo 224
3. Marquez 184
4. Iannone 159
5. Smith 135


Maria Di Gaetano
(14 settembre 2015)



Prima Pagina on line (www.primapaginaonline.org) - Testata registrata al Tribunale di Bologna, pr. n. 8292 del 06/03/2013. Sito progettato da Templateism.com Copyright © 2011

Powered by Blogger.