Ultime Notizie

Vale Vox: il 4 di ottobre la presentazione del singolo “Molto di più”

Ha voce, talento, fascino. È sveglio, umile, giovane. Direi che gli ingredienti per il successo non mancano. Stiamo parlando di Vale Vox, una delle nuove scoperte della musica italiana. Ma partiamo dall’inizio.


Valerio Racanati nasce ad Angera, sul Lago Maggiore, in una sera di dicembre che sa di Natale, di festa, di freddo - freddo che non collima con la sensazione di calore che ci dà la sua voce. Ha solo nove anni quando, già consapevole che la musica nella sua vita avrebbe fatto da protagonista, inizia a prendere lezioni di pianoforte e chitarra; da lì il percorso è deciso. Il destino è scritto. Una stella passa e si porta dietro il suo desiderio – quello di fare della sua voce opera d’arte – e inizia a cavalcare i palcoscenici, già da ragazzo.


Nei primi anni ‘90, dopo le prime esperienze con alcune band locali, prende lezioni di canto. Si esibisce in vari locali tra le province di Como, Varese e Milano e nel 2000 forma gli Amnèsia con i quali, oramai cresciuto professionalmente, ha una brusca impennata fino ad arrivare a locali di spessore, quali l’Alcatraz di Milano, il Coconuts di Rimini e il Queency di Terni – oltre molti altri. Partecipa con la sua band, nel 2009, a X-Factor e con la stessa, ad oggi, vanta più di mille live – 1004 per l’esattezza. Nel 2013 nasce il sodalizio artistico con il produttore/songwriter Pablo Silanus e da due anni lavora con lui a un grande singolo.
Ora il gran giorno è vicino. Che piova oppure no, che soffi il vento oppure il cielo sia limpido come in quelle sere d’estate dove ovunque aleggia quella brezza leggera… il 4 di ottobre tenetevi liberi: al People di Uboldo (Varese) in via Alessandro Manzoni 241 alle ore 17:00, dinanzi a tutti coloro che lo seguono, presenterà il suo singolo “Molto di più”.


In una società dove le donne vengono strumentalizzate e viste solo come oggetti, strumenti, questo singolo si pone come un inno: spesso le donne sono stelle – e brillano per il proprio uomo, almeno in modo direttamente proporzionale all’amore che viene loro dato – ma la loro luce viene offuscata. Offuscata da dubbi, da pregiudizi. Ma quando un uomo ha vicino una pietra preziosa lo sa; parlano i suoi occhi, i suoi silenzi, e tutto diviene incanto e realtà. E quando è così non serve farsi condizionare da chi, per invidia, vuole vedere un sentimento sparire, morire sepolto in mezzo a un mucchietto di cenere… bisogna solo godere di quell’aria pura e fresca. Ci insegna molto, Vale Vox; principi profondi, insegnamenti che andrebbero marchiati a fuoco sul cuore.


Una miscela di rock e melodia, di forza e fragilità – una fragilità che non sa di debolezza ma di affetto, quello vero, lo stesso che è capace di aprire il cuore.
Intanto aspettiamo il nuovo album in uscita nel 2016, 10 inediti da sogno.


(1° ottobre 2015)


Prima Pagina on line (www.primapaginaonline.org) - Testata registrata al Tribunale di Bologna, pr. n. 8292 del 06/03/2013. Sito progettato da Templateism.com Copyright © 2011

Powered by Blogger.