Ultime Notizie

Brivido, il gioco da tavolo senza tempo

Ho sempre avuto una folle ossessione per i giochi in scatola quando ero piccola! Sono sempre stata affascinata da quelle scatolone di cartone che quando le prendevi in mano e le scuotevi, sentivi dentro i vari componenti del gioco che si muovevano facendoti pregustare tutte le parti da montare. Le copertine avevano delle foto bellissime che spingevano milioni di bambini a farseli comprare da mamma e papà!
Uno tra i giochi più belli degli anni ‘80 è Brivido. Ve lo ricordate?


Brivido, edito da MB nel 1985, è l'evoluzione di Which Witch?, da noi Castello incantanto di EG del 1974 che a sua volta nasce da un'idea di Haunted house del 1969.
Il gameplay di Brivido è molto semplice.
Lo scopo del gioco è quello di avventurarsi all'interno del castello con la propria pedina che rappresenta un bambino, stando attenti a non cadere nelle trappole - un'ascia che cade, uno scheletro, un pavimento che traballa e una scala sulla quale può cadere un teschio e travolgere chi si trova sulla sua traiettoria - attivate dal teschio stesso scivolando all'interno della torre. Vince chi arriva in cima alla torre e chiude il coperchio della bara!


Come tanti bambini e bambine all'epoca, mi divertivo molto a giocare a Brivido, anche senza seguire le regole del gioco, ma semplicemente facendo "passeggiare" i personaggi all'interno del tetro castello, immaginando scene spaventose e buttando un occhio alla torre, dove il teschio mi osservava sogghignando...


(22 novembre 2015)




Prima Pagina on line (www.primapaginaonline.org) - Testata registrata al Tribunale di Bologna, pr. n. 8292 del 06/03/2013. Sito progettato da Templateism.com Copyright © 2011

Powered by Blogger.