Ultime Notizie

Diminuiscono i prezzi di luce e gas

L’Autorità per l’energia elettrica, il gas e il sistema idrico ieri ha comunicato le nuove tariffe di luce e gas del primo trimestre 2016 per il mercato tutelato. Le tariffe tornano a scendere. Si tratta del  -1,2% per l’elettricità e -3,3% per il gas. Finalmente un buona notizia - ha asserito la Federconsumatori in una nota stampa -. “Dopo una lunga attesa il calo significativo dei prezzi dei prodotti energetici tradizionali, petrolio e gas, è arrivato all’incasso anche per i servizi energetici quali luce e gas. Un segnale positivo per gli utenti finali del nostro Paese che nel 2016 sperimenteranno l’attuazione, anche se graduale, della riforma tariffaria appena varata e che corrono il rischio di vedere traslato in tariffa il costo di acquisto da parte di Terna della rete elettrica ex-FF.SS. circa 700 milioni di euro”.


Ma non va tutto bene. La stessa associazione di informazione e tutela dei consumatori e degli utenti, difatti, ha messo in risalto tutte le altre questioni che determinano le dinamiche tariffarie: oneri di rete e oneri di sistema. Per fare un esempio, nel settore del gas, i servizi di vendita che comprendono la Commodity-gas incidono in tariffa solo per il 42,9%; tutto il resto è determinato dai servizi di rete e dalle imposte. Secondo la Federconsumatori per contenere e stabilizzare il costo del servizio gas bisogna lavorare su due fronti: più mercato e più competizione sulla Commodity-gas e sui servizi di vendita, e contenere i costi dei servizi di rete e delle imposte. Per quanto riguarda, invece, l’alleggerimento della spesa elettrica per le famiglie più vulnerabili la Federconsumatori chiede al governo ed all’Aeegsi (Autorità per l’energia elettrica il gas e il sistema idrico, ndr) prima che arrivi il freddo: di abbattere l’aliquota Iva-gas al 10%; di innalzare il valore economico del bonus elettricità e gas fino a coprire il 50% della spesa energetica comprensiva delle imposte; di ampliare il perimetro degli aventi diritto al bonus elettricità e gas in modo da raggiungere i 3,5 milioni di famiglie in stato di povertà assoluta ed energetica e di semplificare le complicate procedure che scoraggiano gli utenti, rafforzando nel contempo il ruolo dei Caf.


(29 dicembre 2015) 

Prima Pagina on line (www.primapaginaonline.org) - Testata registrata al Tribunale di Bologna, pr. n. 8292 del 06/03/2013. Sito progettato da Templateism.com Copyright © 2011

Powered by Blogger.