Ultime Notizie

Come avviare un e-commerce? Guida alla vendita online

La nostra società è sempre più spesso indirizzata verso l'utilizzo delle nuove tecnologie: un fattore che determina profondi cambiamenti non solo nel modo di rapportarsi con altri e di reperire le informazioni, ma anche nel campo degli acquisti che, sempre più spesso, vengono effettuati online. Questo obbliga le aziende a dotarsi di tutti gli strumenti necessari per far sbarcare la propria attività sul web: una condizione necessaria per non perdere il controllo sul proprio mercato di riferimento e per accumulare un significativo vantaggio competitivo nei confronti dei concorrenti. In questo senso, avviare un e-commerce diviene la soluzione più indicata per avere visibilità e dunque più chance di successo su Internet. Vediamo insieme tutti i passi necessari per avviare un e-commerce di successo e per vendere comodamente online.


Aprire il proprio e-commerce
L'operazione di apertura di un e-commerce è senza dubbio la fase cruciale della vendita online di prodotti o servizi. Se non si posseggono delle specifiche competenze tecniche e informatiche, è sempre il caso di rivolgersi ad una web agency specializzata nella creazione di e-commerce stabili e funzionali. Il consiglio è assolutamente quello di rivolgersi ad un esperto che abbia già esperienza nel campo della progettazione di negozi elettronici e che possa vantare un portfolio di tutto rispetto. Evitate chi non è in grado di darvi garanzie sulla qualità del proprio lavoro.




L'importanza della logistica
Una volta che avrete affidato la creazione e la gestione tecnica dell'e-commerce ad un professionista, voi potrete essere liberi di occuparvi al meglio di un settore altrettanto importante: la logistica. Dovrete infatti reperire un fornitore che sia in grado di coprire ogni vostra necessità riguardo le quantità dei prodotti, per poi stabilire come comportarvi con i trasporti e le spedizioni: nonostante abbiate la possibilità di esternalizzare anche questo aspetto, il consiglio è occuparsene da soli. Così facendo, risparmierete cifre importanti e potrete adottare soluzioni più economiche: ad esempio, se avete la necessità di spedire piccoli pacchi, potrete utilizzare delle buste imbottite, facilmente reperibili su portali come Ratioform.it.



Definire con certezza il proprio target di riferimento
La prima cosa da fare, quando si apre un e-commerce per la propria attività commerciale, è definire con certezza il pubblico cui la nostra azienda ha intenzione di rivolgere la propria attività. Questo significa individuare una fascia di target ben precisa, sia in relazione agli eventuali gusti, sia in relazione all'età e ad altre caratteristiche fondamentali per definire il comportamento d'acquisto di un potenziale cliente. Definire con certezza il segmento di mercato che l'azienda ha intenzione di occupare sul web è fondamentale per definire un business plan e le strategie di marketing da applicare.


Susanna Matteini
(27 gennaio 2016)


Prima Pagina on line (www.primapaginaonline.org) - Testata registrata al Tribunale di Bologna, pr. n. 8292 del 06/03/2013. Sito progettato da Templateism.com Copyright © 2011

Powered by Blogger.