Dieta invernale e funzioni metaboliche dell'organismo - Prima Pagina on line

Prima Pagina on line

L'informazione come unico grande bisogno

Post Top Ad

Dieta invernale e funzioni metaboliche dell'organismo

Share This
Mettersi a dieta d'inverno non significa necessariamente rinunciare a tanti cibi ad alto contenuto calorico: con il freddo il nostro corpo ha necessità di assumere una maggior quantità di energia, per permetterci di mantenere costanti e funzionali le attività metaboliche dell'organismo. Vanno, quindi, scelti e mangiati alimenti ad alto potere calorico, in grado di rendere il nostro metabolismo più efficace e in grado di consumare il tessuto adiposo in eccesso.



Secondo Serena Missori, specialista in Nutrizione, Endocrinologia e Diabetologia, la prima regola da seguire è quella dell'idratazione, perché con il freddo la pelle tende a seccarsi: per risolvere questo problema il consiglio è quello di bere thè e tisane antiossidanti e di iniziare la colazione con un bicchiere di acqua e succo di limone. Sempre a colazione, preferire avena e alimenti ricchi di fibre che, oltre a facilitare il transito intestinale, vengono digeriti con maggior difficoltà e, quindi, fanno consumare più energia all'organismo. I cereali (come riso, miglio, farro e orzo), i legumi, le verdure e il cioccolato fondente sono anch'essi alimenti perfetti per riattivare il metabolismo in modo estremamente efficiente. Ultima regola: sono assolutamente sconsigliati cibi grassi, fritti, dolci e alcol, che non contribuiscono a ottimizzare le funzioni metaboliche del nostro corpo, ma che, anzi, non fanno altro che appesantirlo.


(25 gennaio 2016)

Post Bottom Ad

Pagine