Ultime Notizie

La Corea del Nord minaccia il mondo con le armi nucleari

Due giorni fa il dittatore nord coreano Kim Jong-un ha annunciato di avere effettuato con successo il primo test di una bomba H, chiamata anche “bomba sporca” perché utilizza isotopi radioattivi dell’idrogeno insieme ad uranio arricchito e plutonio. Un terremoto di magnitudo 5.1 è stato avvertito nella zona dell’esplosione e si è subito capito quanto la bomba nordcoreana fosse potente.


La televisione di Stato nordcoreana, rigidamente controllata del regime assoluto di Pyongyang, ha trasmesso in diretta la deflagrazione della bomba e poco dopo il dittatore ha detto in una conferenza stampa di essersi dotato dell’arma nucleare per tenere lontani i suoi nemici, tra cui figurano gli Stati Uniti, e proteggere il suo popolo dalle aggressioni esterne. Immediatamente sono arrivate le prime reazioni dalla comunità internazionale; il Segretario Generale delle Nazioni Unite Ban Ki-Moon ha convocato d’urgenza il Consiglio di Sicurezza per discutere sull’eventualità di aumentare le sanzioni che già gravano sul regime nordcoreano.


Il presidente degli Stati Uniti Obama si è detto sconcertato dalla nuova prova di forza di Pyongyang e ha detto che il lancio di un’arma nucleare è un atto provocatorio inaccettabile che merita una condanna forte e unanime di tutta la comunità internazionale. La Corea del Sud ha immediatamente ripreso le esercitazioni militari e la propaganda anti-Pyongyang vicino al confine; ai lavoratori nordcoreani è stato impedito l’accesso alla grande area industriale condivisa tra le due Coree.
Anche la Cina, che spesso ha chiuso un occhio sull’aggressività del regime di Pyongyang, è rimasta spiazzata dal lancio della bomba e ha condannato fermamente ogni uso di arma sporca, definendolo un crimine di guerra.


Il Giappone ha fatto alzare in volo, insieme agli Stati Uniti, appositi velivoli per misurare il livello di radiazioni sull’Oceano Pacifico ma dai primi rilevamenti non sembra che la bomba nordcoreana abbia fatto impennare la radioattività tanto quanto ci si aspettava. Secondo gli esperti, l’arma del dittatore Kim Jong-un non era una bomba H ma una “semplice” bomba nucleare, molto simile a quelle lanciate nel 1945 sulle città giapponesi di Hiroshima e Nagasaki; in ogni caso il possesso di un’arma del genere da parte del dittatore nordcoreano non può non preoccupare la comunità internazionale e non può che essere percepito come un assurdo atto aggressivo nei confronti dei Paesi confinanti.


(8 gennaio 2016)

Prima Pagina on line (www.primapaginaonline.org) - Testata registrata al Tribunale di Bologna, pr. n. 8292 del 06/03/2013. Sito progettato da Templateism.com Copyright © 2011

Powered by Blogger.