Tagli ai barbieri di Montecitorio - Prima Pagina on line

Prima Pagina on line

L'informazione come unico grande bisogno

Post Top Ad

I tagli alla spesa pubblica ci sono e questa volta tocca alla barberia di Montecitorio. Secondo quanto deciso dall’Ufficio di presidenza della Camera, il numero di barbieri a disposizione di deputati, consiglieri e giornalisti parlamentari sarà ridotto da 7 a 4 unità a partire dal 1° febbraio. I tre esuberi saranno ricollocati in qualità di assistenti parlamentari. Ma non solo. 


Un ulteriore taglio è stato effettuato anche sugli orari di erogazione del servizio, finora attivo dalle 8 alle 21. Dal mese prossimo, invece, gli orari saranno ridotti dalle 9 alle 17 il lunedì ed il venerdì, e dalle 8:30 alle 18 dal martedì al giovedì.
Complessivamente, rispetto alla vecchia legislatura, i servizi erogati dalla barberia sono scesi del 10% e, a seguito di una disposizione varata nel 2014, gli stipendi di ogni barbiere dovrebbero essere gradualmente ridotti da 136.000 € a 99.000 € entro il 2018.


(22 gennaio 2016)


Post Bottom Ad

Pagine