60° anniversario della morte di Ezio Vanoni, il ricordo di Mattarella - Prima Pagina on line

Prima Pagina on line

L'informazione come unico grande bisogno

Post Top Ad

60° anniversario della morte di Ezio Vanoni, il ricordo di Mattarella

Share This
“Figura di primo piano nella costruzione della Repubblica e nella ricostruzione italiana dopo la Seconda guerra mondiale, Ezio Vanoni seppe dare un impulso profondo allo studio della disciplina tributaria italiana, applicando all’azione di governo, riflessioni maturate nell’ambito della redazione del Codice di Camaldoli alla quale aveva collaborato”. Queste le prime parole del Presidente Mattarella nella dichiarazione rilasciata in occasione del 60° anniversario della morte di Ezio Vanoni economista e politico italiano già ministro delle finanze, ministro del bilancio e ministro del commercio con l’estero.



Giustizia sociale e democrazia economica – ha proseguito il Capo dello Stato – passarono nell’opera dello statista valtellinese attraverso un’incisiva iniziativa di equità fiscale. Mattarella in conclusione ha ricordato quando, nel 1954, autore del Piano decennale per l’economia italiana (Piano Vanoni), avviò il primo tentativo volto ad affrontare la disoccupazione strutturale in Italia attraverso una mobilitazione di risorse che coinvolgesse sia il bilancio dello Stato sia il campo privato. Ad Ezio Vanoni, medaglia d’oro al valor civile ( 23 marzo 1956), sono intitolate la Scuola Superiore dell’Economia e delle Finanze e la Biblioteca civica Ezio Vanoni di Morbegno (comune in provincia di Sondrio, in Lombardia).



Post Bottom Ad

Pagine