Ultime Notizie

Brexit o non Brexit, la Gran Bretagna uscirà dall’UE?

Da molto tempo la Gran Bretagna sta cercando un accordo con i vertici dell'Unione Europea a Bruxelles per cambiare i trattati e beneficiare così di un livello di integrazione minore rispetto agli altri Stati membri.


Forse l'anno prossimo o forse già a giugno di quest'anno si terrà il referendum sulla Brexit, cioè la possibile uscita del Regno Unito dall'Unione Europea e molti analisti politici si stanno interrogando su quali possono essere le conseguenze in caso di vittoria degli euroscettici.
Per alcuni l'uscita di Londra dall'UE sarebbe un fatto molto grave perché vorrebbe dire che le istituzioni comunitarie non sono state capaci di parlare con voce unitaria e di evitare l'uscita di uno dei più importanti Stati membri: questo significherebbe che non ci sono più quei benefici che spingono tanti Paesi dell'Europa orientale a fare domanda di adesione.
Se viene consentito alla Gran Bretagna di uscire dall'Unione Europea si potrebbe scatenare un effetto domino che coinvolgerebbe anche altri Paesi in cui i movimenti euroscettici sono molto forti e hanno grande influenza sull'opinione pubblica: si avrebbe così la fine dell'integrazione europea e tornerebbero ben presto frontiere e dogane.
Altri pensano che, anche se il governo di Londra dovesse uscire dall'Unione per rispettare l'esito del referendum, l'unico vero effetto dell'uscita della Gran Bretagna sarebbe l'avvio di un lungo e lento processo di rinegoziazione su alcuni temi fondamentali come la circolazione delle persone e delle merci e di alcuni accordi commerciali.
Nello stesso Regno Unito il dibattito tra chi pensa che uscire dall'Unione possa costituire un vantaggio per l'economia britannica e chi, al contrario, pensa che una eventuale uscita possa essere un grande danno per il governo di Londra è più che mai aperto.


La voglia della Gran Bretagna di abbandonare l'Unione Europea è dettata soprattutto dalla presenza massiccia di immigrati che dalla cittadina francese di Calais tentano di entrare illegalmente sul suo territorio; Londra ha più volte detto che non è più disposta ad accogliere nuovi arrivi e che non vuole che altri approfittino del suo sistema di welfare.
L'ondata migratoria mal gestita dalle istituzioni di Bruxelles potrà essere la causa che decreterà la fine della stessa Unione Europea? Per saperlo bisognerà aspettare l'esito del referendum.






Prima Pagina on line (www.primapaginaonline.org) - Testata registrata al Tribunale di Bologna, pr. n. 8292 del 06/03/2013. Sito progettato da Templateism.com Copyright © 2011

Powered by Blogger.