Ultime Notizie

La super memoria o sindrome ipermnestica

Chi non desidera, almeno una volta ogni tanto, di avere una memoria di ferro – di quelle che solo i protagonisti delle serie tv che sanno cosa hanno indossato, che so, il 10 ottobre del 2010? Io, che non ricordo nemmeno cosa ho mangiato ieri sera e che ho vuoti di memoria un giorno sì e l’altro pure, la riterrei una condizione di fortuna: cioè, avere tutto stretto in mente… ricordi, sensazioni, odori.


Vi sono poche decine di persone al mondo che, affette da sindrome ipermnestica, ricordano con precisione ogni attimo della propria vita. È come se quel particolare episodio accaduto dieci anni prima sia appena avvenuto… o, almeno, è così che la loro mente l’ha trattenuto. Gli studiosi, dopo accurate ricerche e studi, sono giunti a delle conclusioni su questa super memoria. Chi vanta questa particolare condizione è incapace di dimenticare, di far cadere nell’oblio le proprie vicende quotidiane – e dico proprie perché l’unico tipo di memoria eccezionale, in questi individui, è quella di tipo autobiografico.
Qual è la loro peculiarità? Pare che trattengano le informazioni in modo differente grazie a una rete più intensa di connessioni cerebrali tra i lobi frontali e l'ippocampo, una struttura fondamentale nella codifica dei ricordi. Tuttavia, questo potrebbe essere un effetto e non la causa della sindrome sopra citata.


Un altro dato interessante è che fra questi super cervelli sono particolarmente alti i valori della disposizione alla fantasia (sono più portati a viaggiare di mente) e della capacità di assorbimento (o immersione attentiva, ossia la capacità di immergersi in un’attività vivendone a fondo ogni sensazione). Spesso questi individui sono stati, nell’infanzia, eccessivamente legati al passato: collezionano e sistemano continuamente, con atteggiamenti che possono sembrare ossessivo-compulsivi, diari, calendari, ritagli di giornale e fotografie. Hanno molti vantaggi, è vero, tuttavia esiste un rovescio della medaglia: non dimenticheranno mai l’imbarazzo di una figuraccia, o una delusione cocente.






Prima Pagina on line (www.primapaginaonline.org) - Testata registrata al Tribunale di Bologna, pr. n. 8292 del 06/03/2013. Sito progettato da Templateism.com Copyright © 2011

Powered by Blogger.