Lo stress aumenta la possibilità di declino cognitivo negli anziani - Prima Pagina on line

Prima Pagina on line

L'informazione come unico grande bisogno

Post Top Ad

Lo stress aumenta la possibilità di declino cognitivo negli anziani

Share This
Lo stress, si sa, non fa mai bene. Ora, però, una ricerca dell’Albert Einstein College of Medicine e del Montefiore Health System (USA), iniziata nel 2005 e condotta su 507 anziani sopra i 70 anni, ha dimostrato che sono pari al doppio le possibilità di sviluppare una condizione che può precludere l’Alzheimer tra gli anziani che di stress ne masticano troppo. I risultati della ricerca, pubblicata oltretutto online su Alzheimer Disease & Associated Disorders, parlano chiaro: il declino cognitivo è strettamente connesso a episodi di stress.


Per arrivare a queste conclusioni sono stati condotti due esperimenti: il primo ha permesso che venisse tracciato il livello di stress mediante una scala appositamente ideata; il secondo ha fatto sì che gli anziani venissero divisi in gruppi. In entrambi è apparso chiaro il collegamento.


L’autore dello studio ha sottolineato che, per rallentare o addirittura evitare questo processo, Mindfulness, terapie cognitivo-comportamentali e farmaci sono utili.




Post Bottom Ad

Pagine