Ultime Notizie

Caccamo & Iurato, un duetto tutto siciliano

Artista in gara: Giovanni Caccamo & Deborah Iurato
Età: lui 25 anni, lei 24
In attività dal: lui dal 2012, lei dal 2014
La carriera in tre tappe: nel 2012 l'incontro con Franco Battiato influenza la musica e l'avvio della carriera da cantante di Giovanni Caccamo. Sul palco dell'Ariston, l'anno scorso, arriva la sua consacrazione definitiva con la vittoria tra le Nuove Proposte. Oltre a essere un bravissimo cantante è anche uno dei giovani autori più apprezzati, ha scritto anche per Malika, Emma e Francesca Michielin.
Deborah Iurato invece s'impone nell'edizione 2013/2014 di Amici di Maria De Filippi, dove supera i Dear Jack di Bernabei. Il secondo singolo estratto dal suo primo EP, Anche se fuori è inverno, porta anche la firma di Fiorella Mannoia. Lo scorso anno è uscito il suo secondo album di inediti.


Canzone in gara: Via da qui
Cover della terza serata: Amore senza fine
Disco in uscita: Non siamo soli (Caccamo) e Sono ancora io (Iurato). Entrambi in uscita il 12 febbraio
Partecipazioni precedenti al Festival: 1 per lui (vincitore tra le Nuove Proposte del 2015), esordio assoluto per lei.

I tre più grandi successi:
Ritornerò da te (2015) – Giovanni Caccamo
Anche se fuori è inverno (2014) – Deborah Iurato
Danzeremo a luci spente (2014) – Deborah Iurato

Carlo Conti dice di loro: “Una coppia con il calore e le sfumature della Sicilia. Due voci completamente diverse che si fondono in maniera curiosa e particolare in un grande brano scritto da Giuliano Sangiorgi. Era da tempo che non c'era una coppia mista a Sanremo”.



Testo della canzone
Di G. Sangiorgi

Che quello che ho da dirti in fondo
Non è una bugia
Ti cucirò un vestito nuovo addosso
Prima di scappare via
Prima di andare via
Via da qui, via da qui, via da qui
Via da qui
Che cosa poi ti aspetti
Di trovare di diverso da noi due
Se anche via,
Via da qui, via da qui, via da qui
Mille domande io ti vorrei fare
Soltanto a un passo ancora
A un passo dalla fine
Lo vedi che non sono pronta
Ti lascio qui la pelle mia
Tu pensi che non sia abbastanza
Per non scappare via
Per non andare via
Via da qui, via da qui, via da qui,
Via da qui
Che cosa poi ti aspetti
Di trovare di diverso da noi due
Se anche via,
Via da qui, via da qui, via da qui
Sei sempre lì che aspetti
Di indossare le mie scuse
Come fossero medaglie
Da mostrare al mondo intero
Per provare a tutti
Senza incertezze e senza dubbi
Che è finito tutto adesso
Ti chiedo scusa sì ma
Sei sempre lì che aspetti
Di indossare le mie scuse
Come fossero medaglie
Da mostrare al mondo intero
Per provare a tutti
Senza incertezze e senza dubbi
Che è finito tutto adesso
Se proprio devo farlo adesso
Ti chiedo scusa sì ma parto
Restare qui non ha più senso
Se mi sussurri scusa resto.
Via da qui, via da qui, via da qui
E ancora qui ti aspetto.






Prima Pagina on line (www.primapaginaonline.org) - Testata registrata al Tribunale di Bologna, pr. n. 8292 del 06/03/2013. Sito progettato da Templateism.com Copyright © 2011

Powered by Blogger.