Ultime Notizie

Nuovo allarme terrorismo in Europa

I servizi di intelligence di tutti i Paesi europei hanno lanciato l'allarme per nuovi possibili attentati come quelli che il 13 novembre scorso hanno insanguinato Parigi scuotendo al cuore l'intero continente europeo.
Si temono soprattutto infiltrazioni di jihadisti nascosti nella marea umana di rifugiati che da mesi si stanno accalcando alle frontiere dell'Europa orientale con la speranza di potere condurre una vita migliore in Germania o nei Paesi del nord Europa. Con la confusione nei campi profughi mal gestiti in cui le forze di sicurezza non riescono ad identificare tutti, è molto probabile che possano nascondersi potenziali terroristi pronti ad organizzare nuovi sanguinosi attacchi diretti al cuore del mondo occidentale.


L'area balcanica è considerata molto pericolosa perché in alcuni Paesi dell'est Europa ci sono importanti sacche di islamismo e proprio dai Balcani sono transitati e transitano tutt'ora molti foreign fighters.
I servizi segreti italiani hanno presentato al Parlamento un rapporto in cui viene spiegato a chiare lettere che anche il nostro Paese è considerato a rischio per il suo alto valore simbolico e religioso e perché quest'anno ospita nel piccolo Stato di Città del Vaticano il Giubileo Straordinario della Misericordia, che sta attraendo moltissimi pellegrini venuti da ogni parte del mondo.
Per molti esperti di intelligence e terrorismo non si può escludere a priori che ci possano essere altri atti di terrore come quelli di Parigi perché le cellule dormienti del sedicente Stato islamico e di altre organizzazioni terroristiche si nascondono nelle nostre grandi città per poi colpire quando meno ce lo aspettiamo.


Non va sottovalutato anche il fatto che molti giovani di fede islamica partecipano a discussioni su forum e siti internet di matrice jihadista, anche all'insaputa della famiglia di origine; alla luce di questo il problema della cyber security è sempre più importante e si sta anche dibattendo sulla collaborazione tra forze di sicurezza e giganti del web.
La minaccia jihadista è grande in tutto il mondo occidentale (e non solo) e non bisogna sottovalutare i segnali di pericolo e le persone sospette; tutti noi nel nostro piccolo possiamo collaborare alla sicurezza.






Prima Pagina on line (www.primapaginaonline.org) - Testata registrata al Tribunale di Bologna, pr. n. 8292 del 06/03/2013. Sito progettato da Templateism.com Copyright © 2011

Powered by Blogger.