Quando gli opposti non si attraggono - Prima Pagina on line

Prima Pagina on line

L'informazione come unico grande bisogno

Post Top Ad

Quando gli opposti non si attraggono

Share This
Tutti sanno che gli opposti si attraggono. Questo modo di dire ci accompagna sempre, senza se e senza ma. Ecco perché se siamo molto ansiosi sappiamo già a prescindere che la nostra presunta metà – da cercare anche a costo di girare la terra a piedi – dovrebbe essere calma, pacata, tranquilla ai limiti della normalità. Per ogni triste e infelice aggressivo c’è una persona dolce; per ogni ritardatario disordinato c’è un maniaco dell’ordine e dell’orario, meglio se anche ossessivo-compulsivo; per ogni impulsivo c’è un santo che conta fino a mille prima di esprimere un parere; per ogni bestia c’è una bella, praticamente. D’altronde importa solo che due persone si completino… l’unica cosa certa – più della bontà della Nutella mangiata davanti al fuoco d’inverno con il cucchiaio del brodo – è che, guardandosi negli occhi, questi due ipotetici individui sappiano che insieme formano una mela intera.
Ma sarà davvero così?


Secondo i ricercatori del Wellesley College, che hanno condotto uno studio in collaborazione con la University of Kansas, non è affatto così. Se è vero che tra le persone opposte c’è, almeno all’inizio, una forte attrazione, è altrettanto vero che i continui litigi e le divergenze portano spesso alla rottura. Ci si lascia quasi sempre, alla fine: vuoi perché sole e luna non sono destinati a stare insieme oppure, in modo molto più pratico, perché è stancante combattere una battaglia che sappiamo di non poter vincere.


È anche vero che io, ad esempio, se volessi stare bene e tranquilla sempre, senza che differenze d’opinione minino la mia serenità, parlerei con me stessa – e talvolta lo faccio anche, eh, giusto per potermi dire da sola che ho ragione – mentre lo scontrarsi – senza che sia troppo esagerato magari – fa sentire vivi, sempre in ballo, mai addormentati. Ma questa è solo una mia idea.


Post Bottom Ad

Pagine