Ultime Notizie

Una volta nella vita: la vera storia di Ahmed Dramé

Ispirato a una storia vera, Una volta nella vita è arrivato dai sobborghi parigini alle nostre sale cinematografiche il 27 gennaio di quest’anno, in occasione della Giornata della Memoria. La traduzione italiana sminuisce il significato originale del titolo: Les Héritiers, letteralmente Gli eredi.


La storia vera su cui si basa il film è quella di Ahmed Dramé, classe 1993, un ragazzo musulmano cresciuto nei quartieri popolari di Val-de-Marne, che riesce a diventare attore, sceneggiatore e scrittore. Grazie alla brillante scelta realistica della regia di Marie-Castille Mention-Schaar, ritroviamo tra gli attori, oltre allo stesso Ahmed Dramé, alcuni stessi alunni del liceo “Leòn Blum”.


La prima scena del film, che è anch’essa una scena accaduta realmente, vede come protagonista una ragazza a cui non viene concesso il permesso di entrare a scuola poiché porta il velo. L’incipit preannuncia già la tematica multietnica del film. A catturare tutta la nostra stima è l’energetica professoressa Anne Gueguen, amante del suo lavoro, che non si scoraggia di fronte a una classe a detta di tutti impossibile. Propone infatti proprio a quei ragazzi di partecipare al Concorso Nazionale della Resistenza e della Deportazione con un elaborato il cui titolo deve essere: “I bambini e gli adolescenti nel sistema dei campi di concentramento nazista”.


È possibile credere ancora nel valore della scuola? È possibile nell’era di internet e dell’informazione “libera” imparare ancora qualcosa? Ci sono parole come libertà, democrazia e diversità per le quali non bastano le definizioni che si trovano on-line per essere comprese. Il passato può ancora aiutare a crescere ma è fondamentale che qualcuno creda nel potenziale degli adolescenti, che qualcuno proveniente da quel passato dia fiducia ai giovani, ovvero creda nel futuro. Imparare per crescere, ricreare una scuola in grado di insegnare a vivere sembra proprio essere un’occasione che si ha… Una volta nella vita.


Elena Benearrivato


Prima Pagina on line (www.primapaginaonline.org) - Testata registrata al Tribunale di Bologna, pr. n. 8292 del 06/03/2013. Sito progettato da Templateism.com Copyright © 2011

Powered by Blogger.