Ultime Notizie

Il duetto tra Giulia e Marco Rotelli in occasione della Giornata mondiale dell’autismo

Sentiamo parlare di autismo continuamente, ma ancora troppo poco o in modo troppo poco completo siamo informati su questa patologia. In occasione di questa giornata importante di consapevolezza (2 aprile 2016, ndr) si è parlato tanto di questo disturbo che colpisce quattro bambini su mille. Sono stati sfatati molti miti: ci sono persone che credono che l’autismo sia da ricondurre allo scarso affetto dato dai genitori al proprio figlio; altre pensano sia una sindrome che può passare con sedute psicoanalitiche, con la normale crescita, con l’amore incondizionato; altre ancora sono certe che porti al mutismo; i più pessimisti sono convinti non ci sia nulla da fare. Tutto questo ci dimostra quanto poco la società odierna si interessi di problemi d’ordine generale e diffusi, perché, nonostante si creda il contrario, l’autismo non è una sindrome rara. Ecco perché, sotto il segno del blu, il colore dell’autismo, le associazioni varie chiedono aiuto e fondi.


Ma ora vi racconto una storia. Una storia di amore – amore incondizionato e totale –, di comprensione e di cuore. Giulia è una bellissima e giovanissima ragazza di vent’anni. Un giorno sente Fermeremo il tempo, il duetto di Marco Rotelli e Deborah Iurato, e comprende appieno il potere insito nella melodia e in quelle voci forti e decise. Allora, poiché è un’artista piena di talento, inizia a cantarla. Giulia soffre d’autismo e l’unico modo che ha di comunicare con il mondo circostante è il canto: ecco perché è iscritta, insieme ad altri suoi amici con la sua stessa sindrome, al gruppo “Heiros”, un gruppo di musica e canto. Allora la sua mamma, compreso il potere di questo avvenimento, contatta Marco Rotelli il quale, rapito da questa storia velata di incanto, decide di duettare con Giulia. Un momento di emozione, di magia. Due voci che si incontrano, che si avvolgono. Due voci che fermano il tempo.


In occasione della Giornata mondiale dell’autismo l’associazione Heiros ha organizzato, nell’ex Convento dell’Annunciata – location suggestiva e bellissima ad Abbiategrasso (MI) –, un concerto alle ore 21. Durante questa serata Marco ha duettato con Giulia regalando a tutti i presenti l’emozione di due voci speciali.


La New Music International, Marco Rotelli e il suo fanclub hanno aderito alla campagna creata sui social network i quali hanno lanciato l’hashtag #sfidAutismo per l’intera giornata di ieri 2 aprile… per non dimenticare la bellezza del salvaguardare ogni espressione umana.


Prima Pagina on line (www.primapaginaonline.org) - Testata registrata al Tribunale di Bologna, pr. n. 8292 del 06/03/2013. Sito progettato da Templateism.com Copyright © 2011

Powered by Blogger.