Abitare vicino al mare riduce lo stress - Prima Pagina on line

Prima Pagina on line

L'informazione come unico grande bisogno

Post Top Ad

Abitare vicino al mare riduce lo stress

Share This
Chi dalla propria finestra vede il mare potrebbe avere in tasca il metodo definitivo contro ansia e alterazioni dell'umore. Vivere in una casa vista mare riduce lo stress e sembra proteggere la salute mentale, lo rivela uno studio statunitense pubblicato sulla rivista scientifica "Health & Place" afferma che un soggiorno al mare ha il potere immediato di rigenerare lo spirito.


UN LUOGO PRIVILEGIATO. La ricerca di Amber L. Pearson, della Michigan State University, è la prima a trovare una correlazione tra la possibilità di vedere il mare dalla propria abitazione - un parametro che gli scienziati chiamano blue space - e il benessere mentale. Usando dati topografici, Pearson ha studiato la visibilità di mare e spazi verdi dalle abitazioni di Wellington, la capitale della Nuova Zelanda che, pur essendo una città, è circondata dal Mare di Tasmania a nord e dall'Oceano Pacifico a sud, ed è vicina a foreste e grandi parchi.
UN TOCCASANA PER IL CERVELLO. I dati sono stati confrontati con quelli dell’archivio sanitario nazionale, il New Zealand Health Survey, e in particolare con un test psicologico, la Kessler Psychological Distress Scale, che è considerato un accurato predittore dei disturbi di ansia e dell'umore. A parità di età, genere, benessere economico, qualità dell'abitazione e del vicinato, la prossimità al mare è risultata un fattore protettivo per la salute mentale.

PIÙ SPESSO FUORI. Ma a cosa è dovuto l'effetto antistress del mare? La ricerca non lo chiarisce, ma studi passati hanno trovato un legame tra il rumore costante e calmante delle onde, e la migliore sincronizzazione delle onde cerebrali - una sorta di continua "ninna nanna" per il cervello. È poi noto che abituare l'occhio agli orizzonti sconfinati (e non ai vicini schermi di cellulari e pc) aiuta a ritrovare la concentrazione. Infine, la vicinanza al mare potrebbe favorire il movimento, le attività all'aria aperta e le occasioni di socializzazione.


Ambra Leanza

Post Bottom Ad

Pagine