Ultime Notizie

Allarme furti scooter: ogni ora in Italia ne spariscono sei

Lo scooter è il mezzo di trasporto più dinamico e versatile per spostarsi in città, dribblare il traffico e muoversi velocemente a basso prezzo. Purtroppo, a molti capita di parcheggiare il proprio scooter e non trovarlo più al ritorno. I furti di scooter sono infatti un fenomeno in aumento in tutta Italia, con proporzioni preoccupanti. Si parla addirittura di sei scooter rubati all'ora, oltre 150 furti di scooter ogni giorno, di cui soltanto un numero infinitesimo viene recuperato. L'Italia è ai primi posti in Europa per questo tipo di furti, che coinvolgono tutta la penisola, dal Nord al Sud.


Per tutelare il proprio scooter, si possono prendere alcuni accorgimenti che disincentivino i ladri e prevengano i furti. È opportuno assicurarsi di piazzare il motorino in zone molto frequentate in cui i ladri non si azzardino a tentare furti, meglio se video-sorvegliate da telecamere di controllo. Inoltre, è opportuno legare lo scooter con una catena e lucchetto spessi a supporti stabili. In ogni caso, visto che l’imprevisto è sempre in agguato, il modo più sicuro per tutelarsi è stipulare sempre un'assicurazione antifurto per il proprio scooter. Grazie a Internet poi è facile trovare la soluzione più economica e appropriata per le proprie esigenze, utilizzando portali specializzati che comparano le offerte e permettono di richiedere subito un preventivo per un'assicurazione scooter 125, una delle categorie più “gradite” dai ladri.



Queste precauzioni e sistemi antifurto sono necessari per cogliere di sorpresa il ladro perché i furti sono in crescita in tutta Italia, anche se con caratteristiche diverse a seconda dell'area geografica. Ad esempio, al Nord i furti sono principalmente eseguiti da bande criminali di nomadi che rubano le moto con furgoni per rivenderle. È questo che si verifica in Lombardia e Liguria, due delle regioni con il maggior numero di furti, soprattutto a Milano e Genova. Al centro Italia, invece, i furti degli scooter fanno parte di un traffico internazionale verso l'Est, fenomeno che coinvolge Roma, dove gli scooter sono i mezzi di trasporto più usati dagli abitanti, e Firenze, dove i furti di moto sono un terzo dei furti totali registrati. Infine, nell'Italia meridionale i furti di scooter sono più tradizionali reati di effrazione, spesso per compiere altri crimini, soprattutto a Napoli.
I modelli rubati spaziano su tutte le categorie e modelli di scooter, soprattutto quelli molto richiesti dal mercato della rivendita come Honda SH, Scarabeo Aprilia, Piaggio Liberty e Vespa, e Yamaha T-Max. Nessuno scooter è al sicuro dai ladri se non vengono adottate le opportune precauzioni per evitare i furti, e i provvedimenti per tutelarsi nel caso di imprevisti, quindi è necessario intervenire tempestivamente sottoscrivendo un'assicurazione antifurto e proteggendo il veicolo con catene e lucchetti.

Susanna Matteini

Prima Pagina on line (www.primapaginaonline.org) - Testata registrata al Tribunale di Bologna, pr. n. 8292 del 06/03/2013. Sito progettato da Templateism.com Copyright © 2011

Powered by Blogger.