Ultime Notizie

L’aumento delle allergie

Negli ultimi tempi si assiste a un aumento generalizzato e esagerato di allergici e intolleranti. Ma come mai? Pare – ce lo dice la Società Italiana di Allergologia, Asma e Immunologia Clinica – che ogni italiano, anziani e bambini compresi, mangi all’anno circa un chilo di additivi alimentari, sostanze chimiche aggiunte ai cibi per vari scopi.
Ci sono circa 360 additivi in commercio – servono per la colorazione, conservazione o stabilizzazione – e se si contano anche gli aromi si arriva a circa 3000 sostanze “estranee”.


Giorgio Walter Canonica, presidente della Società Italiana di Allergologia, Asma e Immunologia Clinica, ci dice che gli allergici o intolleranti sono il 4% di chi non tollera uno o più cibi. Tuttavia – ci dice anche – sono in costante aumento; l’unico modo per preservarsi dal rischio è consumare alimenti freschi e biologici.
Una delle allergie più diffusa è quella al nichel – sostanza presente in moltissimi cibi. Si hanno i primi sintomi quando si mangia cioccolato, legumi, noci. Il problema è che si tratta di una sostanza perlopiù “nascosta”.
Per i gestori e i ristoratori verranno fatti dei corsi specifici: bisogna dotare le strutture pubbliche di personale appositamente formato a saper gestire le allergie.

Cabras Federica

Prima Pagina on line (www.primapaginaonline.org) - Testata registrata al Tribunale di Bologna, pr. n. 8292 del 06/03/2013. Sito progettato da Templateism.com Copyright © 2011

Powered by Blogger.