Ultime Notizie

Un libro restituito dopo 68 anni

A tutti può essere capitato di rimanere colpiti da un libro e non lasciarlo più, magari preso in prestito in una biblioteca e dimenticato poi sullo scaffale della propria libreria. In Nuova Zelanda, nella capitale Auckland, una donna si è appassionata a tal punto di “Miti e Leggende della terra dei Maori”, da restituirlo ben 67 anni dopo.

 

Infatti, il prestito risale al 1948 e gli sarebbe costato 24,605 dollari di multa ma i bibliotecari commossi dalla storia non l’hanno applicata. Nel 2016 forse sarebbe più difficile dati i nuovi mezzi di comunicazione di cui sono dotate le biblioteche attuali e che avvertono l’utente appena un libro è in scadenza. Si viene cosi a scoprire che a differenza delle nostre biblioteche il cui prestito è gratuito in quelle neozelandesi bisogna dare un minimo contributo fino a tre pence per una settimana di prestito a un penny per i giorni a seguire. Nella mia vita fino ad oggi ho amato diversi libri e riletto i libri che mi hanno maggiormente colpito. Infatti penso che un libro letto in una determinato periodo rimanga parte di noi.  Per mia esperienza personale ho due grandi classici della letteratura che mi hanno accompagnato in alcuni viaggi: se penso a Jane Eyre di Charlotte Bronte mi torna subito alla mente un aereo diretto a New York in procinto di sorvolare l’oceano atlantico. L’altro libro invece è Ragione e Sentimento di Jane Austen letto in un aeroporto londinese nel 2013 aspettando il volo che mi riportava in Italia dal mio soggiorno inglese. Posso capire bene l’amore per un libro come la signora neozelandese anche se mi sembrano veramente tanti sessantotto anni per restituirlo.

Prima Pagina on line (www.primapaginaonline.org) - Testata registrata al Tribunale di Bologna, pr. n. 8292 del 06/03/2013. Sito progettato da Templateism.com Copyright © 2011

Powered by Blogger.