Ultime Notizie

Unioni civili, Cirinnà: “Un gran giorno per il nostro Paese”

Con 369 voti favorevoli e 193 contrari la Camera ha votato la fiducia posta dal Governo sull’approvazione - senza emendamenti e articoli aggiuntivi - dell'articolo unico della proposta di legge recante regolamentazione delle unioni civili tra persone dello stesso sesso e disciplina delle convivenze.


“Questo 11 maggio è un gran giorno per il nostro Paese e per la nostra democrazia. Un momento storico che segna il passo sul tema dei diritti in Italia: passiamo dal diritto di famiglia al diritto delle famiglie. Da oggi cambierà la vita di molte persone e sono certa che questa legge porterà felicità a chi fino ad ora non l'ha avuta”. Lo ha dichiarato Monica Cirinnà - la senatrice del Partito Democratico che lega il suo nome ad una vera e propria battaglia culturale sulle unioni civili - ricordando che il nostro paese aspettava di fare questo primo ma importante passo da oltre trent’anni e che il Parlamento ha ignorato per troppo tempo la richiesta di diritti e dignità delle coppie dello stesso sesso. 


Nel lontano 2010 – ha proseguito in un breve messaggio la senatrice Cirinnà –  la nostra Corte Costituzionale con la sentenza 138 chiese proprio al Parlamento di provvedere con estrema sollecitudine al riconoscimento delle coppie omosessuali e nonostante arrivassimo con questo enorme ritardo “c'è stato addirittura chi in Parlamento ha lamentato ancora con sfacciataggine l'assenza di confronto”. 

Prima Pagina on line (www.primapaginaonline.org) - Testata registrata al Tribunale di Bologna, pr. n. 8292 del 06/03/2013. Sito progettato da Templateism.com Copyright © 2011

Powered by Blogger.