Ultime Notizie

Diabete: nel mondo oltre 400 milioni di malati

Sono  422 milioni le persone al mondo colpite dal diabete (ovvero l’8,5 per cento della popolazione). Il dato emerge da uno studio condotto dai ricercatori dell’Imperial College di Londra.
Lo studio, pubblicato sulla rivista The Lancet, ha analizzato i dati di 751 studi di popolazione, condotti tra il 1980 e 2014, coinvolgendo 4.4 milioni di adulti di età superiore a 18 anni, uomini e donne, di 146 Paesi, ottenendo delle mappe interattive in grado di confrontare i dati tra Paesi.


Gli studiosi hanno dimostrato che negli ultimi 35 anni il numero di soggetti affetti da diabete è quadruplicato passando da 108 milioni nel 1980 a 422 milioni nel 2014; tale aumento è da attribuire all’incremento della popolazione mondiale, all’invecchiamento e al diffondersi di stili di vita non salutari, che hanno portato all’aumento dell’ obesità.
Nel 2012 il diabete ha provocato almeno 1.2 milioni di decessi nel mondo e tra quindici anni potrebbe essere la settima causa di morte. E’ considerato un fattore di rischio l’insorgenza di malattie cardiovascolari, cecità, insufficienza renale dovuti in particolare all’obesità.
Nella maggior parte dei casi il diabete è causato proprio dall’eccesso di peso corporeo, in questi casi si ha il diabete di tipo 2 mentre diversa è l’origine del diabete di tipo 1 (di natura autoimmune), curabile soltanto attraverso le iniezioni di insulina.
Meno diffuso è spesso reversibile è il diabete gestazionale, in grado di esporre a successive complicanze metaboliche sia la mamma che il figlio. Oggi il diabete di tipo 2 risulta essere sempre più frequente anche tra gli adolescenti e i giovani adulti, in Italia sono circa 4 milioni i malati.
Il diabete è prevenibile attraverso uno stile di vita sano e una buona e costante attività fisica, afferma Enzo Bonora (ordinario di Endocrinologia all’università di Verona e presidente della società italiana di diabetologia).

Prima Pagina on line (www.primapaginaonline.org) - Testata registrata al Tribunale di Bologna, pr. n. 8292 del 06/03/2013. Sito progettato da Templateism.com Copyright © 2011

Powered by Blogger.