Ultime Notizie

Il Parlamento tedesco riconosce il genocidio degli armeni

Con uno storico voto il Parlamento tedesco, il Bundestag, ha riconosciuto ufficialmente il massacro degli armeni compiuto alla fine della prima guerra mondiale come genocidio.
La comunità armena tedesca ha portato in aula alcuni cartelli e striscioni con la scritta “Danke”, che vuole dire grazie in lingua tedesca, ed ha accolto con gioia la decisione della politica tedesca.


Molti manifestanti armeni festeggiando hanno espresso il loro desiderio che simili atrocità non accadano mai più ed alcuni si sono rammaricati per la lentezza con cui il Parlamento tedesco è giunto alla sua decisione.
Al momento del voto la Cancelliera Angela Merkel non era presente in aula, ma stava incontrando il Segretario Generale dell'Alleanza Atlantica Jens Stoltenberg, che si trovava in Germania in visita ufficiale. Durante la conferenza stampa di fine riunione insieme a Stoltemberg, la Merkel ha commentato il voto del Bundestag: “Rispetto al voto del Parlamento tedesco vorrei sottolineare che ci sono legami forti tra Germania e Turchia. Possiamo anche avere opinioni divergenti rispetto a singole tematiche, ma i rapporti che ci uniscono solidi e profondi. L'amicizia è grande, i legami sul piano strategico numerosi, dalle questioni inerenti la difesa e molte altre. E non da ultimo, ci sono tre milioni di cittadini turchi che vivono nel nostro Paese”.
Il Presidente turco Erdogan ha minacciato di bloccare l'accordo tra Unione Europea e Turchia per fermare la marea umana di rifugiati firmato da poco; inoltre il voto tedesco è stato definito un grande errore storico.
Erdogan è molto arrabbiato e pensa che quello del Parlamento tedesco sia un voto pilotato da una lobby armena che impedisce a tutti di capire cosa è successo veramente tra il 1915 e il 1918 tra esercito ottomano e comunità armena; per il governo turco ci fu solo una guerra civile tra armeni.

Prima Pagina on line (www.primapaginaonline.org) - Testata registrata al Tribunale di Bologna, pr. n. 8292 del 06/03/2013. Sito progettato da Templateism.com Copyright © 2011

Powered by Blogger.