Ultime Notizie

Volo EgyptAir precipitato: captato il segnale delle scatole nere

Sembra che una nave francese impegnata nelle ricerche dei rottami abbia captato il segnale delle scatole nere del volo EgtptAir che lo scorso 19 maggio si è inabissato nel Mar Mediterraneo.

L'imbarcazione francese da ricognizione idrografica, Laplace A 793, è salpata dalla Corsica la settimana scorsa con tre speciali sonde in grado di scandagliare il fondale marino e trovare eventuali resti dell'aereo scomparso; le sonde sono anche in grado di captare il segnale delle scatole nere anche se queste si trovano ad una profondità elevata.
È dal giorno del disastro che si cercano senza sosta per chiarire una volta per tutte la dinamica dell'incidente che è ancora avvolta nel mistero e per stabilire se ci sia stato un sabotaggio o un attentato terroristico. Sembra che il segnale captato dalla nave francese collochi le scatole nere a circa 3000 metri di profondità, a metà strada tra la costa dell'isola greca di Creta e la costa egiziana in corrispondenza della città di Alessandria d'Egitto.
Gli esperti della BEA, l'agenzia francese che indaga sui disastri aerei, sono sul posto da tempo e vorrebbero potere analizzare approfonditamente le scatole nere per capire se e di chi sono le responsabilità della caduta rovinosa dell'aereo. Il tratto di mare più scandagliato è proprio quello tra le isole greche e l'Egitto perché l'ultimo contatto del pilota del volo EgyptAir è stato con i controllori di volo greci, poco prima di entrare nello spazio aereo egiziano, poi il segnale è sparito dai radar ed è iniziato il mistero.
Ancora non si sa con certezza quale sia l'esatta causa della tragedia: all'inizio si era pensato ad un malfunzionamento del velivolo, poi si era fatta largo l'ipotesi di un attentato terroristico e sembrava che fosse stata portata a bordo una bomba o che un kamikaze si fosse fatto esplodere, ma c'era anche stato chi aveva parlato di un dirottamento.
Con il ritrovamento delle scatole nere si potranno ascoltare le ultime conversazioni dei piloti e si saprà finalmente con certezza cosa è andato storto in quella tragica notte di metà maggio.


Prima Pagina on line (www.primapaginaonline.org) - Testata registrata al Tribunale di Bologna, pr. n. 8292 del 06/03/2013. Sito progettato da Templateism.com Copyright © 2011

Powered by Blogger.