Ultime Notizie

In Turchia è censura contro i giornalisti

La repressione del Presidente turco Erdogan dopo il fallito golpe di venerdì 15 luglio continua spietata e si accanisce anche nei confronti dei giornalisti di radio, televisione, carta stampata e Internet.


È apparsa su Internet una lista con i nomi di 42 giornalisti che secondo le autorità turche hanno in qualche modo espresso opinioni favorevoli al colpo di Stato, favorendo in questo modo i golpisti, e nella lista ci sono anche nomi noti come famosi opinionisti e commentatori televisivi e firme prestigiose dei più importanti quotidiani turchi. Il nome più in vista è quello di Nazli Ilicak, di 72 anni, editorialista su importanti quotidiani tra i più letti in Turchia e commentatrice televisiva in trasmissioni politiche seguitissime.
Da quando è iniziata la repressione sono già stati messi i sigilli a 24 emittenti televisive e radio e a 34 giornalisti è stato già ritirato il tesserino per impedire loro di esercitare la professione.


Già in altre occasioni la Turchia era finita nel mirino delle associazioni per la libertà di stampa a causa della censura sui mezzi di comunicazione e per la stretta imposta anche ai social media, ma negli ultimi giorni la libertà di opinione è stata quasi completamente cancellata da Erdogan con la scusa di trovare e punire i responsabili del fallito colpo di Stato. È molto forte il sospetto che sia stato lo stesso Erdogan ad orchestrare il golpe, per avere finalmente la scusa per cancellare dal suo Paese ogni forma di dissenso, reintrodurre la pena di morte ed eliminare persone da lui ritenute scomode.

La Turchia che è sempre stata, almeno nelle grandi città, un Paese moderno basato sulla laicità dello Stato voluta dal fondatore Kemal Ataturk, con le ultime leggi speciali volute da Erdogan si sta sempre più trasformando in un sultanato in cui i diritti del popolo, e delle donne in particolare, sono del tutto assenti.

Prima Pagina on line (www.primapaginaonline.org) - Testata registrata al Tribunale di Bologna, pr. n. 8292 del 06/03/2013. Sito progettato da Templateism.com Copyright © 2011

Powered by Blogger.