Ultime Notizie

Inizia la campagna “Aware Migrants”

Da oggi inizia ufficialmente la campagna “Aware Migrants”, che con un serie di spot dai contenuti espliciti, mira a scoraggiare tutti coloro che hanno intenzione di intraprendere il lungo viaggio dai Paesi in guerra del Medio Oriente e dell'Africa per arrivare in Europa.


In cosa consiste la campagna "Aware Migrants"
Negli spot sono gli stessi migranti già in Europa che spiegano ai loro compatrioti intenzionati a partire tutti i rischi del viaggio e tutte le avversità che dovranno fronteggiare anche se riescono a raggiungere l'Europa. Le donne spiegano che durante il viaggio sono state violentate e tenute segregate in posti sudici in condizioni disumane prima di poter partire e che gli scafisti hanno usato contro di loro ogni genere di violenze e soprusi.
Alcune hanno raccontato tra le lacrime di avere dovuto abbandonare i loro figli ancora piccoli nelle mani di trafficanti e signori della guerra senza scrupoli per potere partire. 
Gli uomini spiegano ai loro conterranei che in Europa non hanno trovato la terra promessa in cui realizzare i loro sogni, ma che sono costretti a fare lavori umilianti e malpagati; raccontano di avere pagato cifre enormi ai trafficanti e di avere subito maltrattamenti durante il viaggio. 
In tutte le testimonianze vengono raccontate le storie di coloro che hanno visto i loro amici, figli e parenti affogare in mare ed essere abbandonati senza pietà dagli scafisti, che li trattavano come carne da macello su imbarcazioni insicure e malsane stipate all'inverosimile.




La campagna “Aware Migrants” è stata fortemente voluta dall'Organizzazione Internazionale per le migrazioni, dall'organizzazione umanitaria Amnesty International e dal governo italiano; si spera di evitare che nel Mediterraneo si ripetano le tante tragedie che hanno coinvolto barconi sovraccarichi di profughi rovinosamente affondati.
Il Ministro dell'Interno italiano Angelino Alfano, ha presentato così la campagna in una conferenza stampa: “ Soprattutto nella rotta del Mediterraneo centrale, adesso fronteggiamo i casi di chi non scappa da una guerra o da una persecuzione, ma cerca libertà, democrazia e benessere, e cercando un mondo migliore e inseguendo dunque il proprio sogno incontra un incubo”. 
Gli spot saranno trasmessi sin da oggi in molti Stati africani e del Medio Oriente, che sono quelli da cui partono i grandi flussi migratori diretti verso l'Europa, ancora considerata la terra promessa. 

Prima Pagina on line (www.primapaginaonline.org) - Testata registrata al Tribunale di Bologna, pr. n. 8292 del 06/03/2013. Sito progettato da Templateism.com Copyright © 2011

Powered by Blogger.