Ultime Notizie

Mal d’auto: cos'è e come si manifesta?

In Italia sono almeno sette milioni le persone che soffrono il mal d’auto, cioè il malessere che molti provano viaggiando in macchina, ma cos'è esattamente? È un disturbo chiamato cinetosi che coinvolge l’orientamento spaziale: il soggetto avverte mal di testa, nausea, vomito, vertigini.



Il disturbo è provocato da un’eccessiva stimolazione dell’apparato vestibolare che si trova nell’orecchio interno ed è formato da vari recettori che regolano l’equilibrio e che percepiscono le accelerazioni e i movimenti oscillanti ondulatori tipici dei mezzi di trasporto. Quando questi  segnali irregolari, che provengono dall’orecchio, entrano in conflitto con le informazioni fornite al cervello dall’apparato visivo si ha il sintomo tipico del mal d’auto. Una particolare predisposizione è dovuta a cause genetiche, a soffrire maggiormente sono i bambini dai due ai dodici anni.


Esistono diversi rimedi e comportamenti per evitare di soffrire durante il viaggio  ad esempio utilizzare i braccialetti che sfruttano il principio della digitopressione, i rimedi omeopatici o quelli farmacologici.
E’ utile anche sedersi nei posti anteriori, fare delle soste per prendere aria, dormire, o guardare avanti.

Prima Pagina on line (www.primapaginaonline.org) - Testata registrata al Tribunale di Bologna, pr. n. 8292 del 06/03/2013. Sito progettato da Templateism.com Copyright © 2011

Powered by Blogger.