Ultime Notizie

Orientamento post-diploma: come aiutare i propri figli a fare la scelta giusta

Questo è un periodo molto delicato per tantissimi giovani liceali. Gli esami del diploma sono infatti terminati da poche settimane, ma il relax estivo è solo un breve momento di svago che fa da preludio ad una scelta importantissima: quella dell'università e del corso di laurea. Parliamo di un momento in cui si accavallano dubbi su dubbi, e che spesso necessita del supporto dei genitori, che devono sempre cercare di analizzare la situazione dei figli con oggettività, consigliando una scelta che possa farli felici in futuro. E ovviamente senza pressarli a seguire le proprie orme professionali. Vediamo dunque alcuni consigli per aiutare il proprio ragazzo a fare la scelta giusta.


Studio o lavoro?
Finito il liceo, un ragazzo è naturalmente portato a domandarsi: devo proseguire con gli studi oppure lanciarmi subito nel mondo del lavoro? Nonostante la situazione economica familiare possa non essere particolarmente brillante, i genitori dovrebbero sempre cercare di spingere i figli verso un futuro universitario: parliamo, infatti, di un vero e proprio investimento che, dopo il conseguimento della laurea, permetterà al ragazzo di sfruttare le proprie competenze per trovare un lavoro più adatto ai propri talenti e, ovviamente, meglio remunerato. Lanciare sin da subito un giovane sul mondo del lavoro, dunque, rappresenta un errore da evitare ad ogni costo.



La scelta dell'università
Vostro figlio ha deciso di iscriversi all'università, e a voi toccherà orientarlo verso una destinazione universitaria: in questo senso dovrete capire dove iscriverlo, se nella vostra città o presso l'università di un'altra regione, magari anche distante. In questo senso, potrete risparmiare molti soldi ed evitare la fuga contemplando l'opzione delle università telematiche: in questo modo il ragazzo potrà frequentare le lezioni online sfruttando la piattaforma di e-learning e imparando anche come destreggiarsi sul campo delle nuove tecnologie. Oppure, se vostro figlio dovesse comunque preferire le lezioni frontali, l'università online Niccolò Cusano permette anche di seguire i corsi di laurea nel suo ateneo di Roma, in quanto mette a disposizione degli iscritti un vero e proprio polo didattico. In questo modo manterrete intatta la duplice opzioni di usufruire delle lezioni tradizionali quando ce n’è bisogno ma di avere anche un supporto a distanza nei periodi in cui si preferisce studiare da casa.

Laurea o anno sabbatico?
Un'opzione che potrebbe profilarsi è quella dell'anno sabbatico, soprattutto se il ragazzo è stanco e non si sente di lanciarsi immediatamente nel mondo universitario.
Non si tratta di una scelta sbagliata a priori, a patto che l'anno di pausa venga sfruttato per capire realmente quale corso di laurea intraprendere, e magari per studiare e per prepararsi meglio ad eventuali selezioni ai corsi di laurea più difficili, come ad esempio medicina o lo studio di una lingua. Il consiglio, in ogni caso, è quello di non perdere troppo tempo: l'età spesso si rivela una componente fondamentale agli occhi delle aziende che assumono, e che preferiscono portarsi a casa i talenti più giovani e meglio motivati.

Susanna Matteini 

Prima Pagina on line (www.primapaginaonline.org) - Testata registrata al Tribunale di Bologna, pr. n. 8292 del 06/03/2013. Sito progettato da Templateism.com Copyright © 2011

Powered by Blogger.