Ultime Notizie

Aloe vera: proprietà

L’aloe vera appartiene alla famiglia delle liliacee, è definita la “pianta miracolosa” o anche “il guaritore naturale” per le sue molteplici virtù.
Questa pianta sopravvive in zone desertiche dove altre piante appassirebbero e morirebbero, potendo chiudere i suoi pori per impedire la perdita di umidità.
Si conoscono circa 350 specie di Aloe e di queste, 125 sono distribuite nel Sudafrica; tra tutte, quella più usata in fitoterapia è l’Aloe vera.  La caratteristica principale dell’Aloe Vera è di avere le foglie carnose, ossia che racchiudono al loro interno un gel dalle straordinarie proprietà.
Il succo di Aloe, estratto dalle foglie, contiene 200 composti attivi e oltre 75 nutrienti tra cui minerali, inclusi calcio, cromo, ferro, fosforo, magnesio, manganese, potassio, sodio, zinco. L’aloe vera  contiene ben 18 aminoacidi, vitamine, incluse A, C, D, E e il gruppo B, enzimi, saccaridi, saponine e steroli vegetali.

L’Aloe vera è in grado di disintossicare l’organismo dalle tossine. Non solo, i suoi saccaridi aderiscono alle pareti dell’intestino formando una barriera protettiva che impedisce l’assorbimento di sostanze dannose.  E' un’alleata del sistema digestivo: stimola la flora batterica e l’eliminazione degli scarti, migliorando al contempo l’assorbimento delle sostanze nutritive. Per questo motivo riduce gli effetti collaterali dei farmaci sull’apparato digerente come acidità di stomaco, crampi e stitichezza. Stimola il sistema immunitario.
 La pianta di Aloe contiene acemannano, uno zucchero dalle proprietà antivirali, antinfiammatorie e soprattutto antitumorali: infatti stimola la produzione di macrofagi, globuli bianchi che distruggono le cellule tumorali.  Questa pianta è particolarmente efficace nel prevenire differenti tipi di cancro (colon, prostata, seno, polmoni, ovaie e cervello). Non solo, questa pianta è un valido supporto a radioterapia e chemioterapia, in quanto ne limita gli effetti negativi come perdita di capelli, nausea, bruciature.
Offre un sollievo immediato alle punture di zanzare ed altri insetti, di meduse e di ortica. Il suo potere lenitivo si estende anche alle scottature (sia quelle in cucina sia quelle dovute al troppo sole). Essa è in grado di riparare rapidamente tessuti e membrane, perciò viene utilizzata non solo sulle ustioni ma anche su ferite, eczemi e vesciche, per accelerare la guarigione
 Svolge  un’azione dermoprotettiva, idratante ed emolliente.  Infatti viene abbondantemente utilizzata dall’industria della bellezza in saponi, creme e bagnoschiuma. E’ un eccezionale balsamo in quanto rende i capelli lucidi, e protegge il cuoio capelluto.
Può essere usata contro la forfora e la calvizie. E’ un efficace battericida per questo può essere utilizzata all’interno di una corretta igiene dentale: pulisce i canali e contrasta la placca.
 Non sono pochi i comitati scientifici che hanno relazionato sui benefici forniti dall’assunzione di Aloe Vera per fare fronte a determinate patologie.
Antichi documenti mostrano che i benefici dell’Aloe Vera sono conosciuti da molti secoli i suoi vantaggi terapeutici e le sue proprietà salutari sopravvivono da più di 4000 anni.

Ambra Leanza


Prima Pagina on line (www.primapaginaonline.org) - Testata registrata al Tribunale di Bologna, pr. n. 8292 del 06/03/2013. Sito progettato da Templateism.com Copyright © 2011

Powered by Blogger.