Ultime Notizie

“Il Tocco di Re Mida. Trasforma in Oro tutto ciò che tocchi”: un completo e minuzioso decalogo per diventare di successo e felici

Avete presente la storia di Re Mida? Ma sì, sapete di quale sto parlando. Per lui la felicità non era altro che cercare di accumulare ricchezze – come se il possedere un immenso patrimonio dell’ambito metallo fosse una garanzia di potenza, di autorevolezza – a non finire. Guadagnatosi i favori di Dioniso, re di vino e baldoria, ottenne un favore, un desiderio da far divenire realtà. Non gli parve vero: ovviamente, mosso da un’immensa sete di agiatezza, scelse di far diventare oro tutto ciò che avesse toccato. Ne fu lieto come non mai, salvo poi ritrovarsi con, sulla coscienza, una consapevolezza dal sapore dolceamaro – quella che poi assomiglia tanto alla delusione di un’illusione che si sgretola dinanzi ai nostri occhi come un castello di sabbia al mare. Benché sembrasse un sogno, presto questo “dono” si trasformò in una piaga, in una condanna: non poteva più toccare sua figlia, annusare un fiore, mangiare il suo cibo preferito. Dioniso, vista la sua infelicità aumentare in modo esponenziale, lo graziò togliendo quel macigno dal suo cuore. La lezione rese Re Mida generoso e più felice di ciò che aveva.


“Alcune persone, come il nostro Re Mida, definiscono il successo in termini di ricchezza. Altre apprendono o sanno istintivamente che l’abbondanza arriva in tante forme. La storia del Tocco di Re Mida parla di vivere una vita piena di passione, gioia e obiettivi. Cosa rende la vita di alcune persone diversa da quella delle altre? Come mai alcune persone hanno più successo e soddisfazioni di altre, e raggiungono grandi obiettivi nella vita, anche se hanno iniziato da zero e hanno delle premesse che dovrebbero condannarli a vita al fallimento? Ci sono altri a cui è stato dato tutto nella vita ma che raramente raggiungono soddisfazioni personali o successo. Cosa rende alcune persone tanto più capaci di altre?”
Ecco il quesito a cui il libro di Ivan Nossa e Dan Lok, scritto con la partecipazione del grande Joe Vitale, cerca di dare una risposta.


“Trasforma in oro tutto ciò che tocchi” è un vasto e completo vademecum che spiega come divenire persone di successo. Ben 45 esperti ci raccontano come giungere all’apice… poco importa se si tratta di business, d’amore, di tranquillità personale, di famiglia. D’altronde non credo ci sia una formula universale. Ognuno di noi ha, stipato nell’angolo più recondito e segreto del nostro “Io”, un ideale di esistenza, un sogno nel cassetto, una realtà immaginaria a cui appigliarsi. Facendo nostre le riflessioni di questi guru della vittoria, chiunque potrebbe rivoluzionare la vita muovendosi, piano e un passo dopo l’altro, verso quella che è la sua vetta, il suo apice.
Voi che tipo di persone siete? Cosa desiderate ardentemente? Quale è il vostro desiderio primario?


Per alcuni sono i soldi – proprio come l’insaziabile Re sopracitato. C’è chi dice che non fanno la felicità, ma altri mettono l’accento sul fatto che soffrire mentre si è ai Caraibi a prendere il sole sia meglio che patire a lavoro, mentre ci si spacca la schiena per pagare le bollette a fine mese. Per i soldi spesso si uccide, si maltratta, si mente e si inganna. È risaputo che l’odore dell’agiatezza economica sia capace di far perdere la testa.
Per altri è l’amore. Per esso si compongono canzoni e si scrivono libri; si ride e si piange; si soffre e si gode. Talvolta il cuore fa male come se una pugnalata l’avesse trapassato: accade quando una storia finisce ma non per entrambi e non in modo consapevole. Altre volte le lacrime imperlano i nostri occhi di gioia: quando le cose vanno per il verso giusto ci emozioniamo come un bambino che regge un aquilone in primavera. Una ricerca condotta all’Università di Harvard – ci ricorda il testo in questione – ha dimostrato ampiamente che “le relazioni sono più importanti del denaro o del successo”.
Altri ancora credono che l’immortalità data dall’essere conosciuti ripaghi i patimenti della vita, quelli che, costantemente e in modo crudele, ci infligge, almeno di tanto in tanto.
E potrei continuare all’infinito.


Purtroppo non c’è una regola, una formula magica da ripetere affinché tutto si aggiusti. Quando la depressione fa capolino dentro di noi succhiando le nostre energie e togliendoci la luce dagli occhi, non esiste una frase che – ta dà! – sistemi tutto, spedendoci nella vita dei nostri sogni. Tuttavia, ci sono dei modi per vincere il mostro che si annida: la vita è bella e dà mille occasioni. Dobbiamo solo essere pronti… pronti per saltare sul treno e pronti per saltarne giù, se questo non ci soddisfa, per cercare un aereo.
“Tu hai una storia unica e ragioni valide per essere infelice della tua attuale situazione. Comunque, se ti riallinei con queste cinque aree chiave con chiarezza d’intenti, accadrà qualcosa di meraviglioso che ti cambierà la vita.”
Ognuno dei 45 esperti, delle cui vicende personali e lavorative si compone questo testo, ci dà una spiegazione esaustiva su come passare dall’essere persone scontente all’essere persone felici. Sono insegnamenti vari – e proprio nella loro varietà è insita la pregevolezza di questo testo – ma facili da attuare, una facilità come sinonimo non di banalità, bensì di possibilità, di opportunità: tutti noi possiamo vincere la nostra battaglia.


Una delle cose che accomuna queste varie storie è l’accento messo sulla volontà. Non basta stare a letto a desiderare che vada tutto bene. Tutto parte dalla nostra testa. Siamo responsabili di ciò che accade, insomma!
“Guidando verso casa quel giorno ho deciso di avere la mente aperta e vivere diversamente. Quello che stavo facendo chiaramente non funzionava. Dovevo cambiare la mia mentalità e il mio approccio non solo al lavoro ma anche verso la vita.”
 Il nostro scopo va cercato dentro di noi, all’interno del nostro stesso cuore che batte.
“Invece di ricercare il nostro scopo là fuori, è nostra responsabilità dare un senso alla vita e non importa se al momento la nostra vita sia facile o difficile […] In altre parole, la maggior parte di noi trova il senso della vita sviluppando amore e saggezza.”
Spesso ci perdiamo. Nel passato, in ricordi più o meno vacui, o nel futuro, in aspirazioni e voglie e destinazioni ipotetiche. Inoltre non capiamo il nostro valore, il nostro potenziale.
“Credo che a tutti venga dato un dono speciale ogni volta che facciamo un respiro. Crederci piccoli e insignificanti è atroce. Ognuno di noi è nato creatore e leader con doni unici e meravigliosi da condividere! Il nostro centro è amore puro e incondizionato e può esprimersi in modi incredibili.”
Che, poi, paura e disappunto, timore, angoscia non sono sentimenti che proviamo solo noi. Certo, se pensassimo alle persone maggiormente conosciute in questa Terra, non ci salterebbe certo nel cervello di pensare a esse come timorose, insicure. Ma siamo tutti uguali. Tutti cadiamo, tutti ci areniamo, tutti sentiamo esaurire le forze. Basta solo rimettersi in carreggiata.


Questo testo ci parla di cambiamenti da affrontare, di regole da seguire, di tabelle da compilare, di colori e di sfumature, di sogni da inseguire malgrado tutto, di scelte necessarie, di violenze, di miracoli attuati dal potere della casualità, di punti fermi da mantenere ben stretti nella testa… ci parla di lavoro, di malattie, di delusioni d’amore, di ritrovamenti, di morte e di vita. Ci parla di percorsi, di mantra da ripetere la mattina appena svegli e di priorità.
In queste righe ci perderemo senza la voglia di ritrovarci.
Come detto nella prefazione da Ivan Nossa si può leggere tutto d’un fiato in una sera libera – quelle in cui si vuole dare un taglio alla vita di sempre, soprattutto quando è estate e tu sei stata triste per tanto, troppo tempo – o a pezzi, una storia per volta.
Si tratta di magia, quella sensazione di leggerezza che viene dalla speranza, quella che arriva a mano a mano che si procede nella lettura. Una sensazione di sicurezza ci avvolge, mentre pensiamo – e ne siamo certi, eh – che tutto si può cambiare. Tutto si può ribaltare. Tutto si può migliorare.
Possiamo uscire dal torpore, possiamo essere persone diverse. Possiamo abbracciare il cambiamento come opportunità e non per forza come disgrazia.
Quando ho parlato di questo libro alle persone, esse hanno sgranato gli occhi.
“Un libro che ci permette di essere di successo? Lo voglio” è stata la risposta. E come biasimarli – soprattutto quando, con la sincerità negli occhi, ne ho descritto i pregi, l’abnorme potenzialità.
Perché la felicità è il chiodo fisso di tutti.
Termino con un pensiero di Ivan Nossa, tratto dal libro in uscita a fine ottobre “Il potere e la magia della gratitudine”:
“Capisci? Non esiste un segreto misterioso. È tutto semplice. Dobbiamo comprendere quanto siamo fortunati, altrimenti è inutile vivere. La vita è come un campo. Quello dove andiamo noi al pomeriggio. Puoi buttarci un seme e se tutto va bene vedere una piantina crescere. Oppure puoi buttare un seme, concimarlo e curarlo con amore. La pianta crescerà più grande e forte. Un giorno ti ringrazierà e ti darà frutti. Così è la vita. Puoi semplicemente viverla. Oppure puoi viverla, amarla ed essere grato per tutto quello che ti dà.”

Abbiamo intervistato Ivan Nossa, coautore del libro, per voi, lettori di PPOL!

Quando hai capito di dover dare una svolta alla tua vita?
È la vita che l’ha deciso per me. Mi ha preso per mano e quando non mi muovevo mi prendeva a calci. Tutto quello che ho fatto io è stato farmi trovare pronto e seguirla con fiducia.

Ti è capitato di toccare il fondo?
Il fondo in senso materiale no, a livello emotivo e psicologico ho attraversato diverse tempeste nella mia vita, ho provato la sofferenza profonda, l’abbandono, la discriminazione e ora ringrazio l’Universo, o Dio se preferite, perché anche se allora mi sembravano montagne insormontabili adesso mi rendo conto che sono stati dei doni che hanno creato la persona che sono ora. Quella che trovato il seme della felicità e della pace.

Che piacere ti dà aiutare le persone in difficoltà?
Come dice Joe Vitale nel libro “Il Segreto del Tocco di Re Mida”: La maggior parte delle persone non pensa oltre sé stesso, il che va bene per sopravvivere. Ma il vero segreto del successo è quando ti prendi cura degli altri e di te stesso.”
Non aggiungo altro :-)

Cosa provi quando qualcuno esce da una situazione di tristezza, di ferma insoddisfazione, grazie al tuo testo?
Ho ricevuto tanti messaggi da quando è uscito il libro. Molte persone che si sentono in difficoltà ringraziano e dicono di aver trovato l’ispirazione che gli mancava. Mi sono reso conto del potere di questo libro che nella sua semplicità tocca il cuore e apre molte porte. Tutto questo è bellissimo, mi regala tanta gioia e mi stupisce ogni giorno.



Cosa ti senti di dire ai nostri lettori?
Che la vita è bella, è un dono quotidiano. Anche le sofferenze che oggi non hanno una spiegazione domani l’avranno. Quello che oggi sembra assurdo domani avrà un senso. Vivete con fiducia e amore tenendo sempre presente che l’unico vero viaggio che vi può portare alla felicità è quello dentro voi stessi.

Qual è la tua storia preferita?
All’inizio avevo una mia classifica e mettevo del giudizio mentre leggevo. Ora ho capito che giudicare è sbagliato, ogni autore ha messo il suo cuore in quello che ha scritto e questo l’ha reso speciale indipendentemente da quello che può essere il mio parere. Se un capitolo non serve a me servirà a qualcun altro perché ognuno di noi ha un proprio percorso.

Come è nata la collaborazione con Dan Lok e Joe Vitale?
Da quando mi sono affidato alla vita, lasciando da parte il mio ego per quanto abbia potuto, ho visto una serie di miracoli accadere, e ti assicuro che non si fermano più, te ne potrei raccontare tantissimi. Dopo aver letto The Secret, il libro bestseller, ho deciso di mettere alla prova la Legge dell’Attrazione. Volevo scrivere un libro con Joe Vitale. Io che non avevo mai scritto un libro e lui che aveva venduto milioni di copie. Esprimo il mio desiderio, mi metto in attesa, sicuro che tutto può accadere. Dopo pochi mesi arriva un email: Joe cercava coautori per un nuovo progetto! Mi sono candidato e da lì è stato tutto un susseguirsi di eventi incredibili fino ad arrivare a trovare un editore italiano in sole 24 ore per quel libro e per il mio di prossima uscita. Ormai credo fermamente nei miracoli e sono certo del potere della Legge dell’Attrazione che cambiando noi stessi cambia la nostra realtà esterna.
Ora io, Dan e Joe ci sentiamo regolarmente per e-mail o su Facebook e se ci penso provo tanta gioia. Joe ha anche scritto l’introduzione per il mio prossimo libro, ancora non ci credo.

Hai avuto modo di conoscere alcuni tra gli esperti del libro?
Sì, con 5 o 6 siamo diventati amici e ci sentiamo spesso. Ovviamente abitano lontano ma questo rende tutto ancora più bello perché ci ha regalato la consapevolezza che l’anima non ha spazio e non sente le distanze.

Ricordiamo il sito di Ivan Nossa: www.ivannossa.com.

Prima Pagina on line (www.primapaginaonline.org) - Testata registrata al Tribunale di Bologna, pr. n. 8292 del 06/03/2013. Sito progettato da Templateism.com Copyright © 2011

Powered by Blogger.