Ultime Notizie

In Sicilia si celebra il genio artistico dello scultore Enzo Sciavolino

Dopo quindici anni torna a Valledolmo Enzo Sciavolino, artista nato nel medesimo comune siciliano in provincia di Palermo nel 1937 per far conoscere alla sua terra natia i capolavori realizzati dal 1965 ai giorni d'oggi

Egli emigrerà a Torino poco più che adolescente e frequenterà il Liceo Artistico e conoscerà Sandro Cherchi che lo appassionerà alle arti scultoree e pittoriche.
Tra il 1957 e il 1959 presenterà alla Galleria Caver di Torino le sue primissime collettive e otterrà i primi successi sia in Italia che a Parigi, soggiornerà in Francia per fare nuove esperienze, e inizierà la carriera impegnata nell’insegnamento prima alla scuola media e poi al liceo artistico della sua città ‘adottiva’. 

Dal 1965 al 1981 la sua attività si colorerà da vari lavori, la prima mostra personale di sculture e incisioni sulla violenta condizione umana, la scenografia per Cavalleria Rusticana di Giovanni Verga e per Eh? Di Henry Livings opere teatrali messe in scena nel capoluogo piemontese. Assolutamente affascinante è stato il ciclo di sculture e incisioni ‘But cruel are the times’, e ancora La Questione opera in bronzo di ampia concezione e impegno sociale, dalla fine degli anni ’70 agli inizi degli ’80 le sue opere il Discorso sui materiali del far scultura per interposto Marat e Marat maman saranno protagoniste nella mostra Le maschere di Marat organizzata dall’Assessorato alla Cultura di Torino, sotto alla Biennale di Venezia presso l’Unione Culturale di Torino. Riconoscimento importante da non dimenticare sarà la personale intitolata À chacun son Marat nel Palazzo dell’Unesco di Parigi. A questa fiorente attività artistica seguono i cicli: Il tempo e la memoria o della perdita dell’infanzia (1982-1986), Frammenti e colori in marmo (1987-1992); Incontenibile leggerezza (1993-1998); il circo degli angeli (1999-2007).



Maestose sono le due sculture realizzate al nord Italia: la prima in marmo e bronzo al Parco di Scultura Contemporanea, Ostellato, Ferrara, e Canneto, la seconda è il Monumento al Territorio in bronzo in provincia di Ferrara. Nella giunonica opera di sei metri per quattro in marmo bianco intitolata Nel Cerchio della mia vita realizzata tra il 1998 e il 2000 posizionata a Collegno. La vena scultorea continua a splendere nella piazza Martiri della Libertà di Rivoli grazie al maestoso Alberto della Pace, fontana di sette metri in marmo e bronzo. 



Molteplici sono le opere antologiche curate da personalità intellettuali influenti del novecento e degli inizi del nuovo millennio, basti pensare Enzo Sciavolino. Opera incisa 1963-2014. Catalogo generale delle sue incisioni, e ancora A Madrid e in altre parti che conserva 5 incisioni, I canali di Marte con incisioni su lastre, Sicilia 1971? Con 4 acqueforti, Nature morte con 5 incisioni, Poema popolare con 10 incisioni, L’avvoltoio con un’incisione, e il capolavoro Il tempo. Frammenti di un non-diario quasi crudele stampato solo per 50 copie. 

Dal 6 al 28 agosto 2016, ogni giorno dalle 18.00 alle 21.00, è possibile visitare la personale di Sciavolino organizzata dall’Associazione Culturale La Matita di Valledolmo (Pa). È possibile ammirare dal vivo le testimonianze più importanti dell’artista siciliano. In mostra vi sono 35 incisioni dal libro Il tempo, la scultura in bronzo. Incontenibile leggerezza e 4 stendardi e un libro iniziato nel 1964 e ultimato nel 2012. Tra le varie opere messe in mostra pubblicamente troviamo anche una raccolta di poemi e testi correlate da riproduzioni fotografiche di 155 sculture e 35 incisioni all’acquaforte e all’acquatinta. 



Anima che fu ricordata anche da Vincenzo Consolo il quale amò delicatamente i suoi ulivi, simbolo di pace. Le collaborazioni con Guttuso, Carlo Levi, Pasolini, Tahar Ben Jallou, Ignazio Buttitta e Nicola Micieli che hanno nutrito sensibilmente l’ésprit e le opere del maestro originario del territorio valledolmese. 

Orgoglio siciliano e italiano è tutto questo Enzo Sciavolino: una sintesi perfetta di genio ed eclettismo intellettuale dal sapore internazionale.

Prima Pagina on line (www.primapaginaonline.org) - Testata registrata al Tribunale di Bologna, pr. n. 8292 del 06/03/2013. Sito progettato da Templateism.com Copyright © 2011

Powered by Blogger.