Ultime Notizie

Brasile, manifestazioni e scioperi a pochi giorni dall'inizio dei giochi olimpici

Venerdì inizieranno ufficialmente a Rio de Janeiro le Olimpiadi, con grandissima partecipazione di atleti, turisti e curiosi che si stanno recando nella megalopoli brasiliana.



Il Brasile tra problemi e voglia di sport
In Brasile negli ultimi mesi, tuttavia, le cose sono precipitate: tra lo scandalo dei finanziamenti illeciti al colosso Petrobras che ha travolto il governo di Dilma Rousseff, gli scioperi e le manifestazioni che quasi quotidianamente invadono le strade, disordini sociali, la minaccia del virus Zika e il rischio del terrorismo internazionale il clima in cui si svolgeranno le gare non è affatto sereno. Anche oggi migliaia di persone hanno invaso le strade di tutte le maggiori città brasiliane: alcuni manifestavano a favore di un ritorno al potere della Rousseff e chiamavano il Presidente ad interim Temer golpista, mentre altri manifestavano contro l'intero sistema politico brasiliano, considerato troppo corrotto e affamato di denaro, lontano dalle reali esigenze del popolo.


Sono moltissimi i brasiliani che pensano che al Paese serva al più presto un profondo rinnovamento; “Il sistema è inadeguato e popolato solamente da politici corrotti che pensano a fare soldi alle spalle della povera gente”, gridavano alcuni.
La minaccia del virus Zika non è da sottovalutare e alcuni atleti hanno deciso di non partecipare ai giochi; il governo brasiliano ha fatto sapere di avere la situazione sotto controllo.
Il rischio del terrorismo internazionale è un altro grosso guaio che le forze di sicurezza brasiliane dovranno affrontare per garantire lo svolgimento delle gare in un clima sereno e tranquillo per tutti: alcuni affiliati al sedicente Stato islamico pronti a colpire sono stati arrestati proprio a Rio e in rete circolano proclami anti Olimpiadi dei miliziani islamisti. Garantire la sicurezza con migliaia di persone tra atleti, turisti e semplici turisti e curiosi non sarà affatto semplice, anche perché in Brasile ci sono già seri problemi di criminalità comune.
I ritardi nella preparazione degli alloggi degli atleti sono un altro grave problema: molti alloggi non sono ancora pronti e presentano gravi problemi di abitabilità come ascensori non funzionanti, cavi elettrici scoperti e infiltrazioni d'acqua.
Nonostante tutti i problemi si spera che anche queste Olimpiadi siano una grande festa dello sport, in cui si possano ammirare tutte le abilità dei più grandi atleti.

Prima Pagina on line (www.primapaginaonline.org) - Testata registrata al Tribunale di Bologna, pr. n. 8292 del 06/03/2013. Sito progettato da Templateism.com Copyright © 2011

Powered by Blogger.