Ultime Notizie

Austria, ancora problemi con il voto per posta

Potrebbe slittare il ballottaggio per le elezioni presidenziali in Austria, e questa volta a causa di problemi con la colla delle buste in cui gli elettori che scelgono il voto per posta mettono la scheda con il loro voto.



Un voto problematico
Ad una attenta analisi si è visto che dopo poco tempo la busta si apriva, rendendo così il voto facilmente manipolabile da parte di eventuali malintenzionati; un'altra tegola che si aggiunge ai tanti problemi già incontrati dal sistema di voto per corrispondenza. Il Ministro dell'interno Wolfgang Sobotka ha spiegato che: “La busta viene incollata sul lato, sulla parte superiore e sulla linguetta. Un sistema che viene utilizzato solo in Austria. In questi punti, la colla si scioglie dopo pochi minuti. Pertanto è possibile riaprirla e non possiamo garantire che non possa essere manomessa”.
Il precedente ballottaggio tra Alexander Van der Bellen e Norbert Hofer si era tenuto il 22 maggio scorso, ma era stato annullato dalla Corte Suprema austriaca per gravi irregolarità nel conteggio dei voti arrivati per posta e perché le buste con le schede erano state aperte prima di quanto previsto dalla legge austriaca.


In quell'occasione il ricorso ai supremi giudici era stato presentato dallo stesso partito di estrema destra di Norbert Hofer: alcuni responsabili della formazione politica euro scettica avevano notato forti discrepanza tra il numero di voti arrivati per posta e il numero di votanti e avevano quindi avviato l'iter per chiedere l'annullamento del voto.
Questo ulteriore intoppo che riguarda la chiusura corretta delle schede elettorali contribuisce ad accrescere il clima di attesa e di incertezza che si respira in Austria, dove tutta la vita politica è come congelata in attesa di sapere chi sarà il nuovo presidente e quale sarà il suo programma politico.
La lotta per le elezioni presidenziali tra Van Der Bellen e Hofer a questo punto sembra quindi destinata ad un ulteriore rinvio e gli animi tra i sostenitori dei due candidati si fanno sempre più accesi perché i due partiti si accusano reciprocamente di avere tentato di brogliare.
Le ultime indiscrezioni dicono che la data più probabile per ripetere il ballottaggio è quella del 4 dicembre, anche se non ci sono ancora indicazioni ufficiali in merito e qualcuno spera ancora di riuscire a ripetere il voto entro novembre. 

Prima Pagina on line (www.primapaginaonline.org) - Testata registrata al Tribunale di Bologna, pr. n. 8292 del 06/03/2013. Sito progettato da Templateism.com Copyright © 2011

Powered by Blogger.