Ultime Notizie

Con il freddo il dolore si acuisce

Settembre arriva portando con sé i primi freddi, le prime serate con la giacca che, seppur leggera, odora d’inverno e di gelo, di mani e piedi ghiacciati e di cioccolate calde mangiate al tepore della stufa – l’unica cosa che, perdonate il mio essere un animale estivo, salverei dell’inverno intero.
L’inverno è buio e cupo, è tristezza e depressione, è l’amara certezza che la luce scomparirà alle 5, lasciando il posto a una notte infinita.


Ma la stagione fredda porta anche altri guai.
Uno studio dell’University of Manchester dimostra che dolore cronico (tipo di dolore che persiste per almeno tre mesi) e cattivo tempo sono strettamente correlati. Lo studio – che è stato presentato al British Science Festival presso l'Università di Swansea –, coordinato da Will Dixon, epidemiologo, ha coinvolto ben 9000 persone: un’app nel loro smartphone ha permesso un controllo sulla loro condizione dolorosa giorno per giorno. La app registrava, contemporaneamente, giorno e condizioni climatiche, incrociando i dati sul tempo e quelli sul dolore.


Durante i giorni piovosi o in quelli dove il cielo era una cupola di nebbia e nuvole, il dolore si acuiva.
Per gli studiosi questa notizia è molto utile: chi soffre di dolori di tipo cronico potrebbe, infatti, cercare di organizzarsi in base al tempo e alle previsioni.

Prima Pagina on line (www.primapaginaonline.org) - Testata registrata al Tribunale di Bologna, pr. n. 8292 del 06/03/2013. Sito progettato da Templateism.com Copyright © 2011

Powered by Blogger.