Ultime Notizie

Castagne: proprietà e benefici

Le castagne appartengono alla famiglia delle Fagacee. La pianta è molto longeva e può tranquillamente raggiungere i 30-35 metri di altezza. Non più tardi di qualche decennio fa, le castagne rappresentavano la base dell’alimentazione quotidiana delle popolazioni di montagna; in seguito, con l’arrivo del “benessere", il loro utilizzo è stato ridotto di molto a favore di prodotti più raffinati.
Sono molte le varietà presenti in Italia, circa trecento, le più conosciute sono quelle di Marradi, di Montella (in provincia di Avellino) e del Mugello.
La distinzione tra castagne e marroni non sempre è facile. Possiamo dire che le castagne sono il “frutto” della pianta selvatica mentre i marroni sono il frutto dei castagni coltivati.


Le castagne hanno numerose proprietà, sono un alimento molto versatile e possono essere consumate in svariati modi: arrostite sul fuoco, bollite, cotte al forno e secche. La castagna è composta per il 48,6% di acqua, per il 2,4% di proteine, 2,2% grassi, 8% fibre e 1,1% ceneri. I minerali presenti nelle castagne sono: sodio, calcio, fosforo, magnesio, ferro, potassio, zinco, rame e manganese. Queste invece le vitamine: vitamina A, B1, B2, B3, B5, B6, B9 e vitamina C. Inoltre, le castagne non contengono glutine e sono quindi consumabili da tutte le persone interessate dal morbo celiaco.
Esse sono molto digeribili e sono consigliate in casi di anemia e inappetenza. Grazie all’abbondante presenza di fibre, sono molto utili per la funzionalità dell’intestino.
Essendo ricche di minerali, le castagne sono particolarmente indicate per chi soffre di stanchezza cronica, per chi deve riprendere le forze dopo l’influenza e per bambini ed anziani.


Grazie alla presenza di vitamina B e di fosforo, le castagne contribuiscono al mantenimento dell’equilibrio nervoso e, grazie alla presenza di zuccheri, possono costituire un alimento alternativo per i bambini allergici al latte. Sono un frutto ricco di vitamina C che sappiamo avere proprietà antiossidanti molto utili alla salute dell’organismo. La vitamina C è molto utile anche per la formazione di collagene, una proteina responsabile dell’elasticità dei nostri tessuti, la pelle in particolare. Una maggior produzione di collagene equivale ad una pelle più elastica, meno rughe e quindi aspetto più giovanile.
Le castagne hanno un alto contenuto di carboidrati, per questo motivo sono un alimento molto indicato per calmare la fame e dare un senso di sazietà.
A causa di queste proprietà nutritive, si potrebbe pensare che questo frutto sia un alimento che faccia ingrassare, ma in realtà la castagna contiene pochi grassi, molta acqua ed il suo apporto calorico non è molto alto. Per questi motivi le castagne possono essere introdotte nella nostra dieta senza problemi per quanto riguarda il controllo del peso.
A causa dell’alto contenuto di amido, se le castagne non vengono cotte bene la loro digestione può risultare difficoltosa. In generale, il loro consumo è sconsigliato per chi soffre di colite, aerofagia, diabete, obesità e patologie legate al fegato.

Prima Pagina on line (www.primapaginaonline.org) - Testata registrata al Tribunale di Bologna, pr. n. 8292 del 06/03/2013. Sito progettato da Templateism.com Copyright © 2011

Powered by Blogger.